Home Credito & Fisco - Credito & Fisco Nuovi elenchi split payment per il 2018
Nuovi elenchi split payment per il 2018 PDF Stampa E-mail

Il ministero dell’Economia e delle Finanze il 19 dicembre scorso ha pubblicato gli elenchi definitivi, validi dal 1° gennaio 2018, dei soggetti tenuti all’applicazione della scissione dei pagamenti.
Gli elenchi sono consultabili sulla specifica applicazione informatica del sito ed è possibile effettuare la ricerca delle fondazioni, degli enti pubblici, delle società presenti negli elenchi tramite codice fiscale. I soggetti interessati, fatta eccezione per le società quotate nell’indice FTSE MIB, potranno segnalare eventuali mancate o errate inclusioni, esclusivamente mediante il modulo di richiesta e fornendo idonea documentazione a supporto. Gli elenchi, citati hanno valore ufficiale non è quindi necessario richiedere alle Pa e società cessionari/committenti il rilascio di un documento attestante la loro riconducibilità a soggetti per i quali si applicano le disposizioni relative alla scissione dei pagamenti. L’eventuale rilascio dell’attestazione da parte del cessionario/committente in contrasto con il contenuto degli elenchi definitivi è, pertanto, priva di effetti giuridici.

Il soggetto fornitore prima di emettere fattura quindi dovrà consultare gli elenchi predisposti dal dipartimento delle Finanze del Mef per verificare che l’acquirente sia incluso tra i soggetti obbligati alla scissione dei pagamenti e, in tal caso:

  • emettere la fattura con l’annotazione “scissione dei pagamenti” ovvero “split payment”;
  • operare la registrazione delle fatture emesse senza computare (a debito) l’imposta ivi indicata nella liquidazione periodica.

Collegandosi al sito del Ministero delle Finanze è possibile accedere al testo integrale del documento pubblicato.

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.