Home Credito & Fisco - Credito & Fisco E-fattura: registrazione anticipata
E-fattura: registrazione anticipata PDF Stampa E-mail

Come già noto, a partire dal 1° luglio, diventerà obbligatoria, per i rifornitori di carburanti e i subappaltatori, l’emissione della fattura in formato elettronico. A tal fine per facilitare i contribuenti, l’Agenzia delle Entrate ha aperto la possibilità di anticipare, già dai primi di giungo, la registrazione dell’indirizzo telematico, nell’area dedicata del portale Fatture e Corrispettivi.
Tale passaggio è necessario per il corretto recapito delle fatture, anche ed eventualmente indicando l’indirizzo dell’intermediario, a tal proposito infatti, l’Agenzia ha precisato che il destinatario della fattura non dovrà essere necessariamente il soggetto passivo della fattura.
Dopo aver effettuato l’accesso, (con le credenziali di Entratel o Fisconline, Spid o Cns) il contribuente potrà inserire l’indirizzo Pec o il codice numerico di identificazione del destinatario, di 7 cifre, necessari allo SdI per l’identificazione del soggetto destinatario della fattura elettronica.
Si ricorda che, come chiarito nel provvedimento n° 89757/2018, nel caso, per cause tecniche non imputabili al SdI il recapito non fosse possibile, il SdI renderà disponibile al cessionario/committente la fattura elettronica nella sua area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate. Sarà obbligo di chi emette la fattura, comunicare per tempo (anche anticipandone copia digitale o analogica della fattura) al cessionario/committente, la disponibilità della stessa nell’area riservata del sito dell’Agenzia.
Qualora il cessionario/committente non fosse registrato nell’area “fatture e corrispettivi”, la fattura verrà recapitata direttamente al soggetto passivo della fattura purché all’interno della fattura venga riportato uno dei seguenti elementi: codice destinatario del soggetto cessionario/committente - codice convenzionale “0000000” inserendo nel campo “PECDestinatario” l’indirizzo PEC del soggetto.
Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.