Home News - Newsflash La digitalizzazione delle PMI a SAP NOW Milano
La digitalizzazione delle PMI a SAP NOW Milano PDF Stampa E-mail

A.P.I. il prossimo 18 ottobre sarà partner dell'evento SAP NOW che si terrà a FieraMilanoCity. La presenza dell'Associazione rappresenta l'attenzione del mondo delle PMI al futuro della manifattura. Nel corso dell'evento si darà spazio ai protagonisti della Digital Economy e un focus speciale sarà riservato alle piccole e medie imprese.

A.P.I. News ne parla con Adriano Ceccherini di SAP Italia. 

Nel 1988 SAP sbarcava in Italia aprendo la prima filiale ad Agrate Brianza, presso il Centro Direzionale Colleoni. Un avvio quasi da startup. Con soli cinque dipendenti, SAP Italia si proponeva di portare anche nel nostro Paese un approccio innovativo e integrato alla gestione del business. In questi 30 anni SAP ha accompagnato oltre 8.000 imprese italiane nel loro percorso di innovazione e di adozione delle tecnologie digitali, aiutandole a rendere più snelli e coerenti i processi aziendali e ad abilitare nuovi modelli di business. Nell’anno del trentennale non poteva mancare un’evoluzione significativa dell’appuntamento che SAP Italia tradizionalmente organizza per la business community.

L’edizione 2018 di SAP NOW si svilupperà su spazi raddoppiati e completamente rinnovati in cui interverranno esperti e protagonisti della Digital Economy, i principali Partner e numerosi Clienti. E' stato chiesto ad Adriano Ceccherini, Direttore Mercato PMI di SAP Italia, con quali obiettivi un’azienda si dovrebbe avvicinare a questo appuntamento. 

“SAP NOW offre la possibilità alle imprese di individuare il percorso di trasformazione più idoneo verso il modello di impresa intelligente. Con “impresa intelligente” indichiamo un’organizzazione che agisce sul mercato in modo agile e incisivo in base all’accesso in tempo reale alle informazioni realmente importanti per il proprio business, in relazione a clienti, fornitori e dipendenti, un’azienda che è in grado di portare al centro delle proprie decisioni il mercato e partire dalla sua profonda conoscenza per definire strategie e piani operativi”, spiega Ceccherini. “Gli oltre 3.000 partecipanti attesi a SAP NOW scopriranno come far crescere il proprio business attraverso la tecnologia SAP che in modalità end-to-end copre tutte le aree funzionali di un’organizzazione. Uno dei ‘distretti’ all’interno della manifestazione sarà dedicato a SAP Business One, la soluzione progettata per tutte le esigenze delle piccole imprese in crescita e adottata da oltre 60.000 aziende nel mondo”.

Temi come la trasformazione digitale o l’Industry 4.0 sono noti alle realtà più strutturate, ma in quale misura possono interessare la platea delle imprese più piccole?
In realtà la consapevolezza circa l’importanza della rivoluzione 4.0 è molto accentuata nelle aziende di piccole dimensioni. Lo dimostrano i risultati dalla ricerca “I CEO italiani di fronte alla Rivoluzione 4.0”, realizzata da SAP in collaborazione con The European House – Ambrosetti. Secondo questo studio il 92,5% delle PMI percepisce questi temi come ‘importanti’ o ‘molto importanti’, mentre i grandi gruppi si fermano al 75%. Le PMI hanno sempre dimostrato piena consapevolezza di quanto l’innovazione tecnologica sia fondamentale per preservare e aumentare la propria competitività nei settori in cui operano. Inoltre, uno studio globale IDC promosso da SAP ha rivelato che quattro PMI su cinque riscontrano benefici tangibili nel momento in cui intraprendono un percorso di trasformazione digitale. Questo è un momento particolare in cui la tecnologia e il digitale generano benefici di business significativi per le PMI, impensabili anche solo dieci anni fa. Oggi è possibile abilitare nuovi modelli di business, indirizzare velocemente nuove nicchie di mercato, guardare al di là dei confini nazionali, valorizzare eccellenze locali, accelerare l’operatività aziendale, il tutto prendendo decisioni in modo più informato e in tempo reale. In Italia in questo ambito serviamo ad esempio giovani startup di successo come Clairy, nata nel 2015 con la creazione del primo purificatore d’aria naturale contro l’inquinamento da interni e oggi presente sia sul mercato italiano che internazionale, o aziende consolidate come Terme di Saturnia, nota azienda operante nel settore del benessere, o Angelo Cappellini produttore di arredamento stile che con un organico di 68 persone ha un catalogo di oltre 1500 articoli. 

Questo interesse per l’innovazione si traduce in modo misurabile sul piano degli investimenti?
Si può fare di più e meglio. Nonostante l’elevata consapevolezza dell’importanza dell’innovazione, la spesa in tecnologie digitali in Italia è ancora contenuta, soprattutto da parte delle PMI. Il piano Impresa 4.0 lanciato dal Ministero per lo Sviluppo Economico due anni fa aveva l’obiettivo di stimolare nuovi investimenti, ed è stato accolto positivamente, come evidenziano i dati ISTAT. Gli investimenti sui beni agevolati dal piano sono aumentati dell’11% e hanno riguardato circa due terzi delle imprese, che hanno così rafforzato la propria infrastruttura tecnologica. Le aziende hanno investito in larga parte in software (42%), e anche in tecnologie avanzate come ad esempio in soluzioni per l’Internet of Things (33%), Cloud (30%), cyber security (20%) e robotica (15%). La larga maggioranza delle PMI ha in effetti ritenuto gli incentivi molto o abbastanza rilevanti ai fini dei nuovi investimenti. C’è da augurarsi che questa tendenza prosegua anche nei prossimi anni affinché le imprese italiane possano continuare a innovare per aumentare la propria competitività sulla scena internazionale. 

Qual è la proposta di SAP in questo senso?
SAP è impegnata a rendere le potenzialità delle tecnologie digitali accessibili alle piccole imprese italiane in crescita, che costituiscono circa l’80% dei nostri clienti. Come accennavo prima, la soluzione specificamente pensata per questa tipologia d’impresa è SAP Business One, che consente di pianificare le risorse, ottimizzare i processi e acquisire una maggiore comprensione del business, in modo da poter agire tempestivamente e prendere decisioni basate su informazioni ottenute in tempo reale che sono fondamentali per sviluppare una crescita profittevole. È una soluzione progettata per accompagnare la crescita delle piccole e medie imprese: i costi contenuti la rendono alla portata di qualsiasi azienda. Sono disponibili funzionalità specifiche per ogni settore, dal manifatturiero ai prodotti di consumo, dalla grande distribuzione al metallurgico. Una rete di partner altamente specializzati e che conoscono bene i processi aziendali sanno dare risposte alle diverse esigenze delle imprese e hanno le competenze per sviluppare progetti di Impresa 4.0 con una visione completa delle diverse filiere in cui le organizzazioni italiane si trovano a operare. Una PMI che voglia intraprendere un percorso di innovazione e di trasformazione digitale nella direzione dell’impresa intelligente può cominciare da SAP NOW, il 18 ottobre, con i nostri consulenti e i nostri Partner: è un viaggio che ci auguriamo di poter proseguire insieme. 
È un viaggio che ci auguriamo di poter proseguire insieme e al quale crediamo molto: a SAP NOW, infatti, le aziende associate ad A.P.I. avranno la possibilità di accedere a una speciale convenzione che darà loro diritto a uno sconto sulle soluzioni Business One e a una giornata gratuita di consulenza. Per attivare la convenzione, dovranno semplicemente andare al desk di A.P.I. presso SAP NOW.


SAP NOW Milano – 18 ottobre, FieraMilanoCity: www.sapnow.it - L’ingresso al SAP NOW è gratuito previa registrazione sul sito.

Per informazioni: Servizio Comunicazione, tel. 0267140263 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  


Adriano Ceccherini, Direttore Mercato PMI di SAP Italia

Adriano_Ceccherini_SAP_Italia_S



SAP_NOW2_def_2_s