Home Credito & Fisco - Credito & Fisco Bonus pubblicità, disponibile il modello per il credito d’imposta
Bonus pubblicità, disponibile il modello per il credito d’imposta PDF Stampa E-mail

È disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, il modello per richiedere il credito d’imposta per gli investimenti incrementali in campagne pubblicitarie. Il modello potrà essere presentato direttamente dai soggetti (imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali) che intendono beneficiare del bonus, tramite società del gruppo o intermediari abilitati.Per gli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno 2018, la comunicazione per l’accesso al credito d’imposta dovrà essere presentata dal 22 settembre al 22 ottobre 2018. Mentre la dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati nell’anno 2018 potrà essere presentata dal 1 al 31 gennaio dell’anno 2019. 
Per gli investimenti sostenuti nell'anno di imposta 2017 è possibile presentare domanda di adesione al credito nel periodo compreso tra il 22 settembre 2018 ed il 22 ottobre 2018, tuttavia il Dipartimento per l'informazione e l'editoria pubblicherà solo in data 21 novembre l’elenco degli aventi diritto al credito.Pertanto ci si chiede che importo indicare nella dichiarazione dei redditi 2018 relativa al periodo d’imposta 2017 dato che il 21 novembre, data in cui verrà pubblicato l’elenco degli aventi diritto al credito, è successivo al termine di presentazione della dichiarazione dei redditi fissato al 31 ottobre. A tal fine si attendono chiarimenti.
Nello specifico si fa riferimento agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali (articolo 57-bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, e successive modificazioni).Per beneficiare dell’agevolazione è necessario che l’ammontare complessivo degli investimenti pubblicitari realizzati superi almeno dell’1% l’importo degli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi d’informazione nell’anno precedente.Il credito d’imposta spetta anche in relazione agli investimenti effettuati, esclusivamente sulla stampa (anche online), dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017, rispetto agli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nel corrispondente periodo dell’anno 2016.
Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative e potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione tramite modello F24.

Cliccare qui per maggiori informazioni.

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.