Home Credito & Fisco - Credito & Fisco Spesometro, ravvedimento operoso per i dati 2° trimestre e nuova scadenza per i dati 3° trimestre
Spesometro, ravvedimento operoso per i dati 2° trimestre e nuova scadenza per i dati 3° trimestre PDF Stampa E-mail

L’1 ottobre scorso scadeva il termine per l’invio della comunicazione dei dati e delle fatture emesse e ricevute relative al secondo trimestre 2018 o al primo semestre 2018 per i contribuenti che aderiscono all’opzione semestrale.
L’invio poteva essere fatto esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato. Il mancato invio potrà essere sanato con ravvedimento operoso, di cui alla Risoluzione n. 104/E del 28/7/17 in cui si specificava che per l’omissione o errata trasmissione dei dati si applica una sanzione amministrativa pari a 2 euro per ogni fattura, fino ad un massimo di 1.000 euro ogni trimestre.
Sanzione ridotta del 50% se la trasmissione avviene entro i 15 giorni successivi alla scadenza originaria.
Si ricorda che in merito all’obbligo di invio dei dati relativi al 3 trimestre 2018, il decreto dignità ha ridefinito le tempistiche, disponendo che lo spesometro relativo al III trimestre 2018, potrà essere inviato all’Agenzia entro il 28 febbraio 2019 e non più entro il 30 novembre, come inizialmente disposto.

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.