Home News - Latest A.P.I. al Tavolo metropolitano
A.P.I. al Tavolo metropolitano PDF Stampa E-mail

Lo scorso 11 luglio, su convocazione della Vicesindaca della Città metropolitana, Arianna Censi, si è svolto il Tavolo metropolitano. Un importante momento di confronto sulla bozza del Piano strategico metropolitano di Milano per il triennio 2019/2021.
Il tavolo ha visto la partecipazione delle parti sociali e di molti attori del territorio.
In rappresentanza di A.P.I., è intervenuto il direttore generale, Stefano Valvason, che ha espresso "l'apprezzamento dell'associazione per la metodologia che consente una lettura snella di contenuti molto articolati tra strategie/politiche, progetti strategici/operativi e agende territoriali. Ha ribadito però che la città di Milano ha un grande valore iconico, ma c'è la necessità di far crescere i territori provinciali per permettere di accorciare sempre più le distanze. A.P.I. sarà al fianco della Città Metropolitana per sostenere le attività, in particolare sull'innovativo progetto “Network collaborativo per lo sviluppo sostenibile”, anche per l'importanza di sviluppare maggiormente le politiche ambientali."

Per ogni progetto strategico sono stati evidenziati i punti di forza secondo l'esperienza associativa: 

  • Smart Land nel sud est milanese: di cui si apprezza l'innovazione e la digitalizzazione, che avranno positive ricadute sulle imprese, è stata evidenziata la necessità di diffondere capillarmente la bul.
  • Regolamento edilizio metropolitano: di cui si apprezza l'omogeneizzazione delle regole e  la conseguente semplificazione per le imprese.
  • Formazione, lavoro: è stato richiesto di sviluppare i contenuti dell’attività sulla formazione professionale e una maggiore collaborazione di AFOL con i sistemi formativi delle associazioni datoriali.
  • Mobilità sostenibile: di cui si apprezzano gli importanti investimenti nella riqualificazione del TPL (trasporto pubblico locale), ma è stata evidenziata la necessità di incidere di più sulle politiche comunali di investimento in infrastrutture.

Per informazioni: Segreteria di Direzione, tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.