Home Credito & Fisco - Credito & Fisco In Gazzetta il DL Rilancio convertito in legge con modificazioni
In Gazzetta il DL Rilancio convertito in legge con modificazioni PDF Stampa E-mail

In vigore dal 19 luglio 2020 le modifiche apportate in sede di conversione del DL Rilancio con la legge 17 luglio 2020, n. 77.
Di particolare importanza le modifiche riguardanti:
- la proroga fino all'approvazione dei bilanci relativi all'esercizio 2020 per la nomina del revisore nelle Srl e nelle società cooperative costituite alla data del 16 marzo 2019;
- ulteriori 30 milioni a favore del credito d’imposta per la partecipazione a fiere e manifestazioni commerciali all’estero disdette a causa dell’emergenza Covid-19;
- credito d'imposta pari al 30% del valore delle rimanenze finali di magazzino eccedente la media dei tre periodi d’imposta precedenti, per le imprese del settore tessile, della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria e degli accessori;
- contributi a fondo perduto a favore delle imprese dei settori ricreativo e dell’intrattenimento, nonché dell’organizzazione di feste e cerimonie, che presentano una riduzione del proprio fatturato su base mensile pari almeno al 50 per cento rispetto a quello del 2019;
- contributi a fondo perduto a favore dell’industria del tessile, della moda e degli accessori a livello nazionale, con particolare attenzione alle start-up che investono nel design e nella creazione, e alla promozione di giovani talenti e del made in Italy;
- credito d’imposta nella misura del 50% alle società benefit per i costi di costituzione o trasformazione in società benefit, sostenuti a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del DL Rilancio fino al 31 dicembre 2020;
- soppressione del comma 1 dell’articolo 81 del DL Rilancio, che a sua volta modificava l’articolo 103 del DL Cura Italia.
Di conseguenza i Durc in scadenza tra il 31 gennaio ed il 31 luglio 2020 conserveranno la loro validità sino al 29 ottobre 2020.

Per informazioni: Servizio Fiscale Gestionale Societario, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.