Home Credito & Fisco - Credito & Fisco Pubblicato in Gazzetta il DL Semplificazioni
Pubblicato in Gazzetta il DL Semplificazioni PDF Stampa E-mail

Approvato dal Governo e pubblicato in GU il D.L. 16 luglio 2020, n. 76 con misure urgenti per la semplificazione dei procedimenti amministrativi in materia di contratti pubblici ed edilizia, innovazione digitale e semplificazioni in materia di attività di impresa, ambiente e green economy.
Tra le principali misure:

- modifiche in tema di contratti pubblici, in particolare:
  Ÿper servizi e forniture di importo inferiore a 150.000 euro, è previsto l'affidamento diretto;
  Ÿper servizi e forniture di importo pari o superiore a 150.000 euro e fino alle soglie di cui all’art. 35 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e di lavori di importo pari o superiore a 150.000 euro e inferiore a 350.000 euro, procedura negoziata con consultazione di almeno 5 operatori;
  Ÿper lavori di importo pari o superiore a 350.000 euro e inferiore a un milione di euro, procedura negoziata con consultazione di almeno dieci operatori;
  Ÿper lavori di importo pari o superiore a un milione di euro e fino alle soglie di cui all’art. 35 del D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50, procedura negoziata con la consultazione di almeno quindici operatori.
- adozione di una procedura d’urgenza per il rilascio della certificazione antimafia fino al 31 luglio 2021, su istanza di parte, che hanno ad oggetto l’erogazione di benefici economici;
- semplificazione delle procedure di cancellazione delle imprese e di scioglimento degli enti cooperativi nonché in materia di recesso dalle società di persone, al fine di avere un Registro delle imprese che rappresenti la realtà imprenditoriale italiana;
- introduzione di alcune misure finalizzate a semplificare e velocizzare gli interventi in materia edilizia, quali l’introduzione dell’attività edilizia libera per la realizzazione di strutture leggere destinate ad essere rimosse alla fine del loro utilizzo stagionale e la possibilità di prorogare la validità dei titoli edilizi con una semplice comunicazione allo sportello unico comunale;
- introduzione di misure per semplificare i procedimenti amministrativi, in particolar modo per garantire la piena efficacia della regola del silenzio assenso, prevedendo che la scadenza dei termini faccia venir meno il potere postumo di dissentire;
- rafforzamento dell’utilizzo esclusivo della PEC e del domicilio digitale nei rapporti tra imprese, professionisti e PA;
- per gli aumenti di capitale, fino al 30/04/2021, superamento della maggioranza rafforzata dei 2/3 del capitale rappresentato in assemblea.

Per informazioni: Servizio Fiscale Gestionale Societario, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.