Home News - Latest
Latest
The latest news from the Joomla! Team

Nuovo modulo per infortuni con prognosi di almeno un giorno PDF Stampa E-mail

Al fine di adempiere al nuovo obbligo di legge previsto a decorre dal 12 ottobre 2017 per tutti i lavoratori subordinati e autonomi, l’Inail, con circolare n. 42/2017, ha reso disponibile il nuovo modulo per la comunicazione degli infortuni con prognosi di almeno un giorno (oltre a quello dell’evento) e fino a 3 giorni, da effettuare mediante il nuovo servizio telematico “comunicazione di infortunio”.
Qualora la prognosi si prolunghi oltre i 3 giorni, permane l’obbligo di inoltrare la “denuncia/comunicazione d’infortunio” ai sensi dell’art. 53 del dpr. 1124/1965.
In particolare, l’Inail, oltre a evidenziare le possibili sanzioni relative ai mancati rispetti dei termini previsti per l’invio delle comunicazioni, ribadisce l’obbligo da parte del lavoratore di dare immediata notizia al datore di lavoro di qualsiasi infortunio, anche di lieve entità, oltre a fornire sempre allo stesso, i riferimenti del certificato medico, ovvero il numero identificativo, la data di rilascio e i giorni di prognosi indicati nel certificato stesso.
Per visualizzare il testo della circolare clicca qui
Per informazioni: Servizio Relazioni Industriali, tel 02.67140305 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Sanzioni per omessa sorveglianza sanitaria PDF Stampa E-mail

Con la lettera circolare n. 3/2017, l’ispettorato nazionale del lavoro ha fornito precisazioni a tutto il personale ispettivo in tema di omessa sorveglianza sanitaria dei lavoratori esposti a un rischio specifico, riconducibile alla violazione dell’obbligo ex art. 18 comma 1, lettere c), g) e bb) del d.lgs. 81/2008.
In particolare, vengono illustrate le tre ipotesi da cui derivano i comportamenti omissivi dell'obbligo sopra citato, per ognuna delle quali conseguono specifiche sanzioni penali e amministrative.
Per visualizzare il testo della lettera circolare clicca qui

Per informazioni: Servizio Relazioni Industriali, tel 02.67140305 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Sicurezza, base e aggiornamento antincendio PDF Stampa E-mail

L'art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 cita "i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio […] devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico".
Per far fronte alle numerose richieste di attivazione dei corsi di aggiornamento antincendio ricevute dalle imprese, A.P.I. Servizi propone il corso di formazione base e aggiornamento per gli addetti antincendio (valevole per attività  a rischio basso e medio).
Per maggiori informazioni e/o per iscriversi al corso di formazione clicca qui

Per informazioni di natura tecnica: Servizio Ambiente Sicurezza Qualità, tel. 02.67140301– mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per informazioni di natura commerciale e organizzativa: A.P.I. Servizi, tel. 02.67140251 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Energivori: termine ultimo al 30 novembre per la dichiarazione 2016 PDF Stampa E-mail

La Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA) ha provveduto a pubblicare sul proprio sito il termine ultimo - fissato al prossimo 30 novembre - per la presentazione da parte delle imprese a forte consumo di energia elettrica della dichiarazione inerente la competenza 2016 (https://www.csea.it/archivi/circolari-settore-elettrico/circolare-27-2017-elt). Requisiti necessari ai fini della presentazione della dichiarazione e al conseguente ottenimento delle agevolazioni previste sono un consumo annuo pari ad almeno 2.400.000 kWh, un’ incidenza di costo dell’energia elettrica sul fatturato non inferiore al 2% e codice ATECO prevalente compreso nell’elenco delle attività manifatturiere (codici da 10.xx.xx a 33.xx.xx) o corrispondente ad uno dei codici NACE estrattivi inclusi nell’allegato 3 e nell’allegato 5 delle linee guida (Comunicazione 2014/C 200/01), di seguito riportati:
- da 05.10.00 a 05.10.99;
- da 06.10.00 a 06.10.99;
- da 06.20.00 a 06.20.99;
- da 07.10.00 a 07.10.99;
- da 07.29.00 a 07.29.99;
- da 08.11.00 a 08.11.99;
- da 08.12.00 a 08.12.99;
- da 08.91.00 a 08.91.99;
- da 08.93.00 a 08.93.99;
- da 08.99.00 a 08.99.99.
Le imprese che abbiano già effettuato la registrazione in occasione delle dichiarazioni inerenti le competenze 2013, 2014, 2015 potranno accedere al sistema telematico utilizzando i dati di accesso già in loro possesso; in caso, invece, di prima dichiarazione sarà necessario procedere preventivamente alla registrazione. In entrambi i casi la presentazione della dichiarazione dovrà essere perfezionata entro e non oltre la mezzanotte del 30 novembre: le imprese che fra il 16 ottobre e il 30 novembre 2017 non avranno presentato alla Cassa la dichiarazione dei dati a consuntivo dell’anno 2016, non saranno inserite nell’elenco 2016 e non avranno diritto all’agevolazione per tale annualità. Ai fini della raccolta dei dati sul Valore aggiunto lordo (VAL), CSEA ha predisposto un nuovo modello. Le imprese che abbiano già fornito i dati relativi al VAL per gli anni 2011-2015 in occasione della dichiarazione 2015 dovranno, nell’ambito della nuova dichiarazione, confermare o eventualmente modificare ed integrare i dati precedentemente dichiarati (dati relativi agli anni 2013-2015, che saranno, dunque, presenti in dichiarazione con celle editabili), in tal modo annullando e sostituendo i precedenti modelli.

Per eventuali approfondimenti e necessità di supporto: Servizio Energia, tel. 0267140250 - mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
INTERNAZIONALIZZAZIONE - Certificati di origine: nuovi formulari PDF Stampa E-mail

Dal prossimo 23 ottobre saranno utilizzati i nuovi moduli  riportanti il logo di qualità della International Chamber of Commerce; i vecchi formulari non saranno più accettati e andranno restituiti.
Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 02.67140228 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 934