Home News - Latest
Latest
The latest news from the Joomla! Team

Dote imprenditore, accettate tutte le richieste PDF Stampa E-mail

Nel mese di giugno sono state accettate da parte di Regione Lombardia tutte le richieste inviate da parte delle imprese associate relative alla Dote Impresa Formazione imprenditore. La Dote riguarda interventi formativi personalizzati per il consolidamento e lo sviluppo delle competenze manageriali degli imprenditori, ed è finalizzata a sostenere indirettamente il riposizionamento competitivo delle micro e piccole imprese lombarde (da 0 a 49 dipendenti). Il valore economico massimo del voucher che viene riconosciuto all'imprenditore è di 5.000 euro. L'imprenditore partecipa al percorso formativo con un cofinanziamento del 30 per cento delle spese sostenute. Confapi Industria ha supportato con successo le imprese nella richiesta dei voucher a disposizione. Nello specifico, riportiamo in sintesi le principali aree tematiche richieste dagli imprenditori: recupero crediti, come attivare azioni di marketing efficaci, gestione economico finanziaria di una PMI, riclassificazione del bilancio, come gestire il capitale umano in azienda, analisi dei costi, ottimizzazione dei processi, internazionalizzazione per le pmi.

 
SICUREZZA-Verifica periodica attrezzature, modalità di richiesta PDF Stampa E-mail

Si comunica che con Circolare del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sono stati forniti chiarimenti in merito all’applicazione del D.M. 11 aprile 2011 che disciplina le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di cui all’Allegato VII del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., nonché i criteri per l’abilitazione dei soggetti incaricati di effettuare le verifiche.
Si coglie l’occasione per ricordare che l’INAIL (a seguito della soppressione dell’Ispesl) è titolare della prima verifica e alle ASL sono in capo le verifiche periodiche successive alla prima.
Per informazioni:
http://portale.apmi.it/visualizzaNews.php?ID=3150&Tipo=Notizie

 
AMBIENTE-Conai, riduzione contributi ambientali dal 1 ottobre 2012 PDF Stampa E-mail

Il Consiglio di Amministrazione CONAI ha deliberato la diminuzione del Contributo Ambientale sugli imballaggi in acciaio, carta e plastica a partire dal 1° ottobre 2012.
Per informazioni:
http://portale.apmi.it/visualizzaNews.php?ID=3141&Tipo=Notizie

 
SISTRI, sospesa operatività e stop contributo 2012 PDF Stampa E-mail

Si comunica che, grazie anche alla costante e concreta azione svolta da Confapi Milano a sostegno e tutela degli interessi delle imprese associate, sono stati raggiunti i seguenti risultati: sospesa l’operatività del Sistri, non oltre il 30 giugno 2013 e sospeso il pagamento del contributo per l’anno 2012. Quanto sopra è contenuto nel D.L. n.83 del 22 giugno 2012 pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 26 giugno u.s. Tale decreto legge, già in vigore, dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni. Il nuovo termine di entrata in operatività del Sistri, che non potrà essere successivo al 30 giugno 2013, sarà fissato con apposito Decreto del Ministero dell’Ambiente. Si coglie l’occasione per ricordare che rimane pertanto l’obbligo di tenuta dei registri di carico e scarico e dei formulari di identificazione.  Sarà nostra premura fornire in modo tempestivo eventuali aggiornamenti.

 
Pubblicato il decreto sviluppo, novita per ristrutturazioni, iva per le immobiliari e concordato preventivo PDF Stampa E-mail

Il DL n. 83/2012 (cd decreto sviluppo -“Misure urgenti per la crescita del Paese”) è entrato in vigore ieri, contestualmente alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 147 del 26 giugno.
Tra le  novità più rilevanti, contenute nell’art. 11 del Decreto:
1) l’agevolazione del 36% sarà incrementata al 50% per circa un anno, ossia per le spese sostenute a partire dalla data di entrata in vigore del DL (26 giugno 2012) e fino al 30 giugno 2013; quanto alla detrazione IRES/IRPEF del 55%, competerà per una quota pari al 50% delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2013 e il 30 giugno dello stesso anno.
2) modifiche per il concordato preventivo che acquisisce piu incisivo significato  nella composizione delle crisi d’impresa. Nella domanda di concordato bisognera prevedere anche  un piano contenente la descrizione di modalità e tempistiche per l’adempimento della proposta concordataria, così da permettere ai creditori una valutazione adeguata. La nomina del professionista, inoltre, spetta al debitore. Rilevante, poi, la possibilità per l’imprenditore in stato di crisi di presentare la proposta, il piano concordatario e l’attestazione in un periodo successivo al deposito del ricorso per l’ammissione al concordato preventivo dando un termine compreso tra i 60 e i 120 giorni dal deposito, con facoltà di proroga fino a un massimo di 60 giorni per finalizzare le proposte e sospendere le azioni esecutive (art 33 del D.L. Citato che modifica l'art 161 della Legge Fallimentare)
3) Iva - reintrodotto il regime   IVA delle locazioni e delle cessioni per le  imprese immobiliari che detengono immobili abitativi, il tutto onde mitigare le penalizzazioni in merito alla detrazione dell’IVA, atteso che l’effettuazione di operazioni esenti (cessioni e locazioni) comporta l’applicazione sia del pro-rata di detrazione.

 
«InizioPrec.931932933934935936937938939940Succ.Fine»

Pagina 937 di 964