Home News - Latest
Latest
The latest news from the Joomla! Team

CONFAPI INDUSTRIA al comitato milanese anticontraffazione PDF Stampa E-mail

Senza la contraffazione in Italia ci sarebbero 110 mila posti di lavoro in più e 1,7 miliardi di entrate per il fisco. Dati messi in luce dal Rapporto sull’impatto della contraffazione sul sistema Paese, curato dalla Direzione generale per la lotta alla contraffazione del Ministero dello Sviluppo economico in collaborazione con il Censis. Un fenomeno preoccupante anche nel territorio lombardo dove da sempre, CONFAPI INDUSTRIA, è impegnata nella valorizzazione del made in Italy, nella tutela non solo del brand ma anche di tutto il lavoro (italianita’ del saper fare, del gusto, dello stile, i brevetti etc) alla base di un prodotto di qualità.  Con questo spirito Aldo Buratti, consigliere di CONFAPI INDUSTRIA e presidente di Uniontessile, ha partecipato, lo scorso 29 ottobre all'assemblea del comitato milanese anticontraffazione.  «Riteniamo che un lavoro di squadra di tutti i soggetti coinvolti costituisca l’unica strategia vincente per il raggiungimento di proficui e ambiziosi risultati nella tutela del manifatturiero italiano e nella lotta contro la contraffazione. La contraffazione assume ormai un significato piu’ ampio del passato  – ha spiegato Buratti -. tutta la filiera, dalla  produzione alla distribuzione, in assenza di una normativa europea adeguata alle sfide imposte dalla globalizzazione dei mercati, dovra’ dotarsi di  un codice etico di autoregolamentazione ed assumere comportamenti coerenti con esso. Occorre attuare una logica di reciprocita’ tra i diversi mercati. Relazioni commerciali coerenti costituiscono la necessaria e naturale premessa per poter richiedere: controlli più efficaci, campagne di informazione ai cittadini in merito ai rischi conseguenti  all’ acquisto di merce contraffatta,  rischi per la salute dei consumatori oltre al grave danno subito dagli imprenditori onesti».
 Il Consiglio Milanese Anticontraffazione rappresenta un progetto che mira a dare vita a un’istituzione milanese d’eccellenza riconosciuta nella lotta alla contraffazione e all’abusivismo, attraverso la definizione di un modello d’intervento “tipo”, esportabile in altre realtà metropolitane. Gli obiettivi perseguiti sono molteplici: monitorare il fenomeno della contraffazione nel Comune di Milano anche attraverso la raccolta dei dati delle Forze dell’Ordine, instaurando rapporti di collaborazione diretta con la Procura della Repubblica; avviare cooperazioni con le scuole e le Università per individuare adeguate campagne di sensibilizzazione oltre a realizzare un’idonea campagna d’informazione rivolta ai cittadini sugli effetti della contraffazione e del commercio illegale; sviluppare una collaborazione con Expo 2015, affinché la manifestazione possa definirsi “Counterfeiting Free” in cui siano concretamente tutelati i diritti di proprietà intellettuale di tutti i partecipanti durante i mesi dell’Esposizione Universale

 
Nuovo Avviso Fondo Dirigenti 2 2012 PDF Stampa E-mail

E’ stato pubblicato in data 5 novembre 2012 il nuovo avviso 2/2012  per lo “Sviluppo del capitale umano a sostegno dell’adattabilità dei dirigenti, dei quadri superiori, dei dipendenti e collaboratori delle PMI, nonché dell’aggiornamento dei titolari delle PMI”.
A fianco del tradizionale avviso il Fondo in collaborazione con Regione Lombardia presenta una iniziativa ad alto carattere innovativo atta a fornire gli strumenti finanziari per favorire lo sviluppo flessibile delle imprese e delle risorse umane in un momento così critico per la competitività del sistema paese. Nello specifico, il Fondo Dirigenti PMI e Regione Lombardia hanno stanziato risorse pariteticamente, per un valore complessivo di 300 mila euro. L’Avviso consentirà di finanziare percorsi formativi, tramite l’erogazione di voucher individuali, delle seguenti categorie di lavoratori: 1) soggetti occupati presso imprese private la cui sede operativa si trovi nel territorio della Regione Lombardia, non iscritte ad alcun Fondo Interprofessionale alla data del 27/06/2012; 2) imprenditori e loro collaboratori familiari (coniugi, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado del titolare d’impresa) occupati presso l’azienda purché con rapporto di lavoro formalizzato da almeno 12 mesi a far data dalla pubblicazione dell’avviso; 3) dirigenti - inclusi coloro che ricoprono la carica di imprenditori - e quadri superiori occupati presso qualsiasi azienda iscritta al Fondo.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 29 marzo 2013, alle ore 12.00.
Le imprese interessate a presentare progetti formativi, possono rivolgersi al Servizio Formazione di CONFAPI INDUSTRIA: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Sportello legale impresa PDF Stampa E-mail

Numerose le richieste di consulenza pervenute allo sportello legale, un servizio avviato nel mese di febbraio per aiutare ed orientare gli imprenditori nell’affrontare, gestire e risolvere i contenziosi legati all’esercizio dell’attività d’impresa.Lo sportello, presidiato da un avvocato del foro di Milano-Monza, è attivo presso le sedi di Milano, Monza e Abbiategrasso previo appuntamento telefonico.
Le imprese interesse sono pregate di contattare la segreteria del Servizio Legale allo 0294969793, email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. anticipando gli argomenti oggetto della consulenza ed inviando, ove possibile, la documentazione relativa. Per maggiori informazioni è possibile visualizzare la circolare al seguente link:
http://portale.apmi.it/apimilano/notizie/Allegati/3239/Sportello_Legale_nov12.pdf

 
6 novembre, Lodi - Incontro con INPS PDF Stampa E-mail

La direzione generale di CONFAPI INDUSTRIA  ha incontrato il nuovo direttore INPS Lodi Edmondo Salinaro. Nel corso dell’appuntamento è stato condiviso di portare avanti  il processo di razionalizzazione delle modalità di comunicazione che ad oggi vengono utilizzate sia dai singoli utenti (PEC, caselle di posta, agenda incontri, etc) sia dalle associazioni datoriali/patronati/consulenti del lavoro. Obiettivo comune è lo snellimento dei diversi canali comunicazionali ad oggi attivi  che rendono dispersiva l’interazione. CONFAPI INDUSTRIA Lodi ha dato la sua disponibilità a promuovere presso le imprese l’uso di questo nuovo strumento accogliendo con favore lo sforzo di INPS che in questa fase di ridefinizione strutturale, a seguito della fusione con INPDAP, sta attuando per venire incontro alle esigenze di tutta la clientela.

 
ESTERO-Opportunità di affari PDF Stampa E-mail

ICE tramite la sua rete di uffici nel mondo segnala alcune richieste/offerte da parte di  Taiwan India, USA, Croazia,Turchia, Austria, Argentina, Israele.

 
«InizioPrec.981982983984985986987988989990Succ.Fine»

Pagina 983 di 1047