Home News - Latest
Latest
The latest news from the Joomla! Team

Attivo il Redditest PDF Stampa E-mail

L’Agenzia delle Entrate ha presentato il 20 novembre e messo online il programma con cui il contribuente può autonomamente verificare la coerenza fra spese sostenute durante l’anno e dichiarazione dei redditi: è la prima fase del Redditometro, lo strumento di accertamento sintetico che invece sarà a disposizione del Fisco, e la cui partenza è prevista per il prossimo anno.  Il software si scarica sul pc e i risultati di questa verifica preventiva non rimane traccia online e i dati non potranno essere in alcuna maniera acquisiti dall’amministrazione finanziaria, secondo le indicazioni ricevute dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate.  Il Redditest sarà imperniato su 100 voci di spesa suddivise in sette macro-categorie: abitazioni, mezzi di trasporto, assicurazioni e contributi previdenziali, istruzione, attività sportive e tempo libero, investimenti immobiliari e mobiliari netti, altre spese significative.
Il contribuente dovrà inserire nel software le spese, e il programma effettua una valutazione rispetto alla coerenza con la dichiarazione dei redditi che si intende presentare.
Nel caso di situazioni particolari, invitiamo gli associati a contattare il nostro servizio fiscale al fine di dirimere eventuali dubbi.

 
SICUREZZA-Aziende fino a 10 lavoratori: dal 1 gennaio 2013 obbligo del documento di valutazione dei rischi PDF Stampa E-mail

Si comunica che per le aziende che occupano fino a 10 lavoratori, il 31 dicembre 2012 decadrà la validità dell’autocertificazione relativa alla valutazione dei rischi. Pertanto: dal 1° gennaio 2013 tali aziende dovranno redigere il documento di valutazione dei rischi secondo procedure standardizzate redatte per le micro imprese. Ad oggi, però, il percorso di approvazione legislativo non è ancora terminato. In attesa di tale approvazione, in alternativa, è possibile comunque redigere il “tradizionale” documento di valutazione dei rischi.
Per informazioni:
http://portale.apmi.it/visualizzaNews.php?ID=3281&Tipo=Notizie

 
AMBIENTE-Conai, Calendario adempimenti dicembre 2012 PDF Stampa E-mail

 20 DICEMBRE
Dichiarazione mensile di novembre 2012 (moduli 6.1/6.2/6.3/6.10)

 
Dote Apprendistato professionalizzante PDF Stampa E-mail
E’ in uscita la Dote Apprendistato di Regione Lombardia, finalizzata a favorire l’adozione del contratto di apprendistato, attraverso un supporto concreto nella predisposizione del contratto stesso e nella stesura del piano formativo. Le risorse, € 6.000.000 in tutto, ripartiti sulle Province in relazione agli apprendisti attivi al 30/06/2011, sono destinate nello specifico, alle seguenti attività: 1) affiancamento per la gestione degli adempimenti amministrativi/contrattuali connessi all’attivazione del contratto di apprendistato; 2) progettazione e stesura del PFI generale; 3) bilancio delle competenze. Gli interventi sono rivolti alle aziende fino a 250 dipendenti che intendono assumere presso le proprie sedi localizzate sul territorio con contratto art. 4 D.lgs 167/2011giovani residenti o domiciliati in Regione Lombardia e di età compresa tra i 18 e i 29 anni (o minorenni in possesso di qualifica o diploma). Sono sempre attive le risorse per la formazione esterna degli apprendisti (modulo trasversale) assunti con at. 49 e art.4, fino al 31/12/2012. CONFAPI INDUSTRIA supporta le imprese associate per la presentazione della Dote Apprendistato e per la prenotazione della formazione esterna, modulo trasversale, presso la sede di v.le Brenta, a partire dal prossimo gennaio 2013.
 
Bergamo, sicurezza sul lavoro siglato l’accordo CONFAPI INDUSTRIA e sindacati PDF Stampa E-mail

Sottoscritto, nella sede di CONFAPI INDUSTRIA – l’unica organizzazione territoriale legittimata ad intervenire nel territorio di Bergamo in rappresentanza degli interessi delle pmi del sistema Confapi - il protocollo di intesa  per istituire l’Organismo Paritetico Provinciale. L’accordo consentirà, in una prospettiva di bilateralità, di dare applicazione alle disposizioni normative in tema di salute e sicurezza partendo dai fabbisogni e dalle specificità del territorio bergamasco e del sistema delle pmi. A firmare l’intesa Paolo Galassi, presidente di CONFAPI INDUSTRIA, nome cognome carica CGIL Bergamo,  nome cognome carica CISL Bergamo e nome cognome carica, UIL Bergamo . «Siamo soddisfatti di questo accordo – ha spiegato il presidente di CONFAPI INDUSTRIA, Paolo Galassi – perché riteniamo che debba esserci una costante crescita della cultura della sicurezza, anche in un momento di difficoltà per le imprese. Vogliamo cioè dar vita a percorsi culturali e formativi, che intervengano a monte degli interventi per la salute nei luoghi di lavoro e che non vedano più le aziende solo destinatarie di “adempimenti”». Tra i compiti vi sono, infatti, quelli di favorire la conoscenza delle linee guida e buone prassi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento alle metodologie di valutazione del rischio, di elaborare progetti formativi in materia di salute e sicurezza del lavoro e di promuoverne la realizzazione, anche in collaborazione con le istituzioni.

 
«InizioPrec.981982983984985986987988989990Succ.Fine»

Pagina 983 di 1064