Home
Latest
The latest news from the Joomla! Team

Seminario: “Certificazione Aziendale: il valore aggiunto di un Sistema di Gestione Integrato” PDF Stampa E-mail

Il Sistema di Gestione Integrato (SGI) è l’amministrazione unica delle normative ISO in materia di qualità (9001:2015), ambiente (14001:2015) e sicurezza sul lavoro (45001:2018).
Il 4 febbraio, A.P.I. propone un seminario gratuito per spiegare alle aziende quali sono i vantaggi di tipo economico, strategico e organizzativo che possono derivare dall’implementazione di un Sistema di Gestione Integrato.
Per ulteriori dettagli cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Ambiente Sicurezza Qualità: tel. 02.67140301 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
1 febbraio, Milano: Master in Sviluppo Strategico per le PMI PDF Stampa E-mail

Al via la XIV Edizione  del Master di II livello dedicato agli imprenditori di micro, piccole e medie imprese!
Sabato 1 febbraio 2020, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (aula Maria Immacolata) sarà possibile incontrare gli alunni della scorsa edizione del Master, ascoltare la loro esperienza e partecipare alla presentazione dell'Executive Master in Sviluppo Strategico delle PMI, dalle ore 11.00 alle ore 12.00. 
Seguirà un aperitivo di networking dalle ore 12.00 alle ore 13.00, nel corso del quale sarà possibile confrontarsi con il Prof. Fabio Antoldi, direttore scientifico del Master, con il coordinatore didattico e con gli alunni della scorsa edizione. 
Per coloro che non saranno a Milano, sarà possibile collegarsi online cliccando qui. 
Secondo l'ultimo studio OCSE sulle PMI e sulle imprenditorialità italiane, le piccole e medie imprese rappresentano la struttura portante dell'economia italiana. In Italia infatti, esistono 4,3 milioni di imprese: il 99.9% di queste è costituito da piccole e medie imprese, con una dominanza di micro imprese (0-9 addetti). 
Prioritaria è la necessità di sviluppare competenze del personale e dei manager delle PMI: L'Executive Master per lo Sviluppo Strategico delle PMI, con una formula part-time compatibile con il lavoro e la realizzazione di un Project-work da applicare al proprio contesto aziendale, accompagna imprenditori, figli di imprenditori e figure decisionali all'interno dell'impresa nello sviluppo di queste competenze imprenscindibili per il successo dell'azienda.
A.P.I. anche per l'edizione XIV è partner di Altis per la formazione degli imprenditori di oggi e domani. 


L'Executive Master in Sviluppo Strategico delle PMI in breve:
Quando: marzo 2020 - giugno 2021
Formula compatibile con il lavoro: aula 2/3 gg/mese + formazione online + project work
Dove: Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Chi: Imprenditori, figli di imprenditori e loro collaboratori
Partecipazione possibile anche a chi non possiede un titolo universitario (in qualità di uditore)
Per le imprese associate A.P.I. è prevista un'agevolazione pari al 15% della quota di iscrizione al Master
Altre agevolazioni : consultare il sito
Come: domande di ammissione online

Contatti:
Rafael Pitoscia
Università Cattolica del Sacro Cuore
ALTIS, Alta Scuola Impresa e Società
Tel: +39 02 7234.8364 | +39 02 7234.8383
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
altis.unicatt.it/pmi

 
Partecipa a Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry! PDF Stampa E-mail

Il 30 e il 31 gennaio a Milano, si svolgerà "Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry" che dopo il successo della terza edizione, riapre il dibattito su come il rafforzamento della competitività del sistema portuale e logistico italiano possa contribuire alla ripresa e alla crescita del sistema industriale e distributivo nazionale.

Due giornate caratterizzate da un calendario fitto di appuntamenti con diverse sessioni parallele che tratteranno temi di interesse per i vari settori merceologici.
Tante l'iniziative a favore anche delle PMI, per questo A.P.I. patrocinia l'iniziativa al fine di ampliare le occasioni di incontro e confronto tra le aziende.
Stefano Valvason, direttore generale dell'associazione, parteciperà come relatore all'interno della sessione congressuale "La logistica e i trasporti per le PMI. Le opportunità per l'efficienza aziendale offerte dai servizi logistici di nuova generazione: outsourcing, lavorazioni, export end-to-end e reverse" in programma per il pomeriggio di giovedì 30 gennaio.

Per informazioni e per scaricare il programma visita il sito www.shippingmeetsindustry.it

Per informazioni: Segreteria di Direzione, tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



SHIPPING_2



SMI2018_LOGO_s

 
Fergal Srl, tecnologia made in Italy al servizio dell’alluminio e delle leghe leggere PDF Stampa E-mail

fergalokOfficine, magazzini, uffici tecnici e amministrativi, inseriti in un’area di 27.400 metri quadri totali. Due generazioni e più di un quarto di secolo di storia. Decenni di passione, competenza e crescita. Questi, in sintesi, i numeri della Fergal Srl, attiva in Lombardia, a Chignolo Po (Pavia), dal 1988.

Al di là dei numeri, Fergal è oggi un vero e proprio punto di riferimento nella progettazione e costruzione di forni industriali e impianti per la fusione e il trattamento termico dell’alluminio e delle leghe leggere. La società è oggi numero uno nel settore in Italia ed è molto ben considerata a livello mondiale, grazie alla propria struttura, al continuo investimento in ricerca e sviluppo, alla gamma produttiva costantemente ampliata e all'elevato livello tecnologico interno.
Negli ultimi anni l'azienda ha focalizzato la sua attenzione sui forni per la fusione e il trattamento dell’alluminio e delle leghe leggere nonché al trattamento termico dell’acciaio, annoverando fra i propri clienti tutti coloro che lavorano l'alluminio a 360°; dal mercato automobilistico al recupero metalli, dalla produzione di alluminio primario al prodotto finito e ai trattamenti tecnici inerenti, dal militare all’aereonautica.
Fergal Srl sviluppa una produzione programmata per ogni esigenza d’impianto e l’ufficio tecnico, dotato dei più moderni sistemi di disegno e progettazione, opera in un’ottica di miglioramento continuo del prodotto e nello studio di realizzazioni particolari in funzione delle richieste dei clienti. Inoltre, grazie a personale altamente specializzato, l’azienda realizza la messa in servizio dei propri forni e l’assistenza tecnica presso la struttura del cliente. Proprio la capacità di assecondare i clienti nelle loro fasi di avanzamento tecnologico e la capacità di saper seguire le esigenze dei mercati, fa di Fergal il partner ideale di fonderie e raffinerie.
Tra i prodotti più conosciuti ci sono i forni fusori (che arrivano fino 180 Ton di capacità alluminio), forni fusione e attesa per la pressofusione, impianti per la fusione di rottame di leghe leggere completi anche di lingottatrici per la formatura di lingotti e accatastatori, forni di riscaldo e trattamento termico per alluminio e acciaio, impianti speciali per l’essicazione e l’estrusione oltre a una serie di attrezzature per fonderia come siviere, riscaldi siviere ecc…
In un’ottica d’industria sempre più avanzata e tecnologica, una particolare attenzione, merita il nostro reparto software di gestione e sistemi di acquisizione dati che sviluppa programmi personalizzati per il monitoraggio di tutta la fonderia, su piattaforma a richiesta del cliente.

Insomma, FERGAL SRL, la miglior soluzione made in Italy!

Cattura_fergal


Fergal Srl
Via San Mauro 7/9
27013 Chignolo Po (PV)
Tel: 0382 766647 - 0382 766346
Fax:0382 766417
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.fergal.it
 
A lezione di Marketing Sistemico con A.P.I. PDF Stampa E-mail

Lo scorso 8 gennaio A.P.I. è intervenuta con la testimonianza di Luciana Ciceri, vicepresidente A.P.I. e titolare dell'impresa associata Ciceri de Mondel Srl, e del direttore generale dell'associazione Stefano Valvason alla lezione di marketing sistemico della prof.ssa Chiara Cantù.
Il corso, proposto nel master serale - dedicato ai lavoratori - in Marketing Management dell'Università Cattolica di Milano, ha la finalità di presentare il network imprenditoriale che può supportare lo sviluppo delle imprese e la nascita di nuove.

Il direttore generale Valvason ha presentato A.P.I. e il valore di aderire alla community degli imprenditori. "Infatti, A.P.I., nata nel 1946, per accompagnare le imprese nello sviluppo e nella crescita è cambiata. Oggi è una “agorà”, un “punto di incontro” tra la cultura del saper fare e la difesa del poter fare impresa con le nuove forme di sapere, lo sviluppo tecnologico e i nuovi mercati esteri per il costante miglioramento. Lo fa attraverso un approccio sistemico alle tematiche di impresa e con 6 aree strategiche, Tutela, Efficienza, Sviluppo, Sostenibilità, Innovazione, Networking, che definiscono la community di imprenditori che guardano avanti per lo sviluppo delle PMI. Da oltre 70 anni A.P.I. investe tempo e risorse per creare e diffondere una nuova “cultura di impresa” e dialoga con le istituzioni per contribuire a costruire un contesto favorevole che consenta di “fare impresa”. Per riuscirci è necessario essere in tanti e condividerne ideale e obbiettivi. Uniti in una sola identità. Il nostro intento è rappresentare ciascuna delle oltre 2.000 imprese associate tutelandone gli interessi e interpretando i fabbisogni specifici. L’obbiettivo di A.P.I. è favorire l’interazione per lo sviluppo delle PMI, che passa attraverso la “cultura di impresa”. Confrontarsi per crescere: sulla gestione aziendale, sulle reciproche esperienze con case history e best practice. Chi si associa ad A.P.I. può contare su oltre 2.000 nuovi partner con cui creare relazioni e alleanze, fare network e scambiarsi informazioni".

La vicepresidente Ciceri ha raccontato non solo la storia di impresa, di Ciceri de Mondel Srl e della business unit FiloAlfa, ma anche dell’importanza di «fare networking». Un'azienda nata nel 1917 che in oltre 100 anni si è reinventata per stare al passo con i tempi, reggere il confronto con il mercato globale e tenere alto il valore di essere una PMI in Italia. "«Fare networking» per una realtà di 13 dipendenti è essenziali per massimizzare i risultati, costruire progetti e rendere l'azienda flessibile alle nuove esigenze che si presentano. Networking in A.P.I. e con l'associazione per conoscere le storie dei colleghi imprenditori, per trovare nuovi clienti e fornitori, per far nascere nuove idee. Fare rete e strutturare collaborazioni con clienti e fornitori per sviluppare progetti. Ma soprattutto fare team building con i dipendenti e collaboratori, una squadra coesa e orgogliosa è un grande biglietto da visita". 

Per informazioni: Servizio Comunicazione, tel. 0267140267 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  


ciceri_m

DG_M

slide_m

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 3 di 998