Home
Latest
The latest news from the Joomla! Team

Pavia, a cena con Leonardo! PDF Stampa E-mail

Lo scorso 1 ottobre, l’imprenditore associato Massimiliano Gabbetta della SOVNET Srl ha partecipato, in rappresentanza di A.P.I. alla serata dedicata a Leonardo - grande genio umanistico italiano -, organizzata dalla Camera di Commercio di Pavia.
Un’eco dell’esperienza umanistica ha animato le sorprese per gli ospiti, che il presidente Franco Bosi ha voluto accogliere in Cupola Arnaboldi, negli spazi di proprietà dell’ente.
Si è trattato di un viaggio ideale nella musica e nella danza in uso nei luoghi e nel tempo in cui Leonardo visse e creò. Nei locali interni sono stati messi in mostra riproduzioni delle macchine leonardiane provenienti dal Museo della Mora Bassa.
E, in tema di cucina, è stato servito un assaggio d’Autunno Pavese aspettando la sessantasettesima edizione della manifestazione in arrivo a Palazzo Esposizioni il 18 ottobre.

Per informazioni: Distretto di Pavia, tel. 0382-1851835 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Pavia, a cena con Leonardo! PDF Stampa E-mail

Lo scorso 1 ottobre, l’imprenditore associato Massimiliano Gabbetta della SOVNET Srl ha partecipato, in rappresentanza di A.P.I. alla serata dedicata a Leonardo - grande genio umanistico italiano -, organizzata dalla Camera di Commercio di Pavia.
Un’eco dell’esperienza umanistica ha animato le sorprese per gli ospiti, che il presidente Franco Bosi ha voluto accogliere in Cupola Arnaboldi, negli spazi di proprietà dell’ente.
Si è trattato di un viaggio ideale nella musica e nella danza in uso nei luoghi e nel tempo in cui Leonardo visse e creò. Nei locali interni sono stati messi in mostra riproduzioni delle macchine leonardiane provenienti dal Museo della Mora Bassa.
E, in tema di cucina, è stato servito un assaggio d’Autunno Pavese aspettando la sessantasettesima edizione della manifestazione in arrivo a Palazzo Esposizioni il 18 ottobre.

Per informazioni: Distretto di Pavia, tel. 0382-1851835 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Abbiategrasso si interroga su economia e sviluppo sostenibile. A.P.I. presente al convegno PDF Stampa E-mail

"Economia: quale sviluppo sostenibile?" questo il titolo del convegno che si è svolto venerdì 4 ottobre presso l'auditorium dell'Annunciata ad Abbiategrasso. Durante la serata i relatori si sono, infatti, interrogati se sia possibile individuare soluzioni all’attuale crisi che siano economicamente valide, ecologicamente sostenibili e socialmente eque. Relatore dell'incontro il professore Davide Maggi, docente di Economia Aziendale del dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa Università del Piemonte Orientale.
A coordinare i lavori Alberto Marini.
Per A.P.I. hanno partecipato Luciana Ciceri, vice presidente e titolare della Ciceri De Mondel di Ozzero e Mario Scotti, componente del consiglio direttivo e titolare della A.U.Esse di Albairate.
L'evento è stato organizzato dall'Azione Cattolica della Comunitá Pastorale San Carlo di Abbiategrasso in collaborazione con le Acli di Abbiategrasso, nell’approssimarsi del terzo anniversario della morte di Enzo Bianchi.


Per informazioni: Segreteria di Presidenza, tel. 0267140263 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Ungari Group PDF Stampa E-mail

Ungari Group, da oltre quarant’anni, opera nel settore dell’intralogistica fornendo soluzioni integrate altamente flessibili e personalizzate in base alle specifiche esigenze del cliente. Dalla nascita della “Ungari Francesco” nel 1968, fino a oggi, l’azienda ha accresciuto il proprio ventaglio di servizi offerti trasformandosi da punto di riferimento per la fornitura di prodotti per la logistica a vero e proprio partner in grado di supportare a 360 gradi tutte le attività di magazzino: dalle fasi di progettazione fino alla manutenzione programmata dei mezzi e delle strutture nel rispetto delle normative vigenti.
Le scelte aziendali hanno sempre dimostrato una particolare attenzione ai temi della sicurezza e della sostenibilità del luogo di lavoro e ciò ha permesso a Ungari Group di beneficiare della certificazione Bureau Veritas per la Qualità, Salute & Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale. Un altro aspetto che ha contraddistinto l’attività di Ungari Group all’interno del mercato di riferimento è stato quello di puntare, non solo sulla qualità dei prodotti ma, soprattutto, sull’affidabilità dei propri uomini. Per questo, oltre all’ampia offerta di carrelli elevatori nuovi, usati e ricambi originali delle migliori marche, Ungari Group mette a disposizione dei propri clienti un servizio di assistenza tecnica di alta qualità, attraverso personale sempre più qualificato, aggiornato e competente in grado di garantire elevate performance e rispondere alle richieste in maniera tempestiva e risolutiva fin dal primo intervento.
Lo standard qualitativo è garantito ufficialmente dalla certificazione ASEC, riconoscimento conferito alle Officine Autorizzate Toyota che si distinguono sotto il profilo del servizio al cliente. Importante, infine, sottolineare che i costanti investimenti nell’ambito della formazione hanno portato oggi alla costituzione di quello che ormai può definirsi il vero fiore all’occhiello di questa azienda.
Si chiama Academy ed è il centro di formazione Ungari Group a disposizione di coloro che vogliono migliorare la propria preparazione o quella del proprio personale. I corsi, personalizzati sulle effettive esigenze dei clienti, sono tenuti da personale qualificato e forniscono le informazioni necessarie per un utilizzo corretto e produttivo di carrelli elevatori, piattaforme aeree e gru mobili, permettendo così di lavorare in sicurezza e di ridurre drasticamente i costi delle riparazioni dovute allo scorretto utilizzo dei mezzi di lavoro.

Per informazioni:
Ungari Srl
Via dell'Innovazione 18/20
20032 Cormano (MI)
Tel.: 029185456
Fax: 029180960
Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
http://www.ungari.it/

LOGOb_UNGARI

 
Le nuove skill per il futuro della manifattura, il report presentato al World Manufacturing Forum di Cernobbio PDF Stampa E-mail

Pochi giorni fa si è chiuso il World Manufacturing Forum di Cernobbio, l’appuntamento internazionale nel quale politici, rappresentanti del mondo imprenditoriale ed accademici, si sono confrontati sul futuro della manifattura globale. Confartigianato Lombardia è stata partner istituzionale dell’evento.

Tra i risultati dei lavori del WMF, il Report Skills for the future of Manufacturing”, che evidenzia le 10 nuove competenze e capacità richieste per il futuro dalla manifattura:

1. Alfabetizzazione digitale: intesa come abilità con cui capire, abilitare e sviluppare nuovi sistemi di produzione digitale, tecnologie, applicazioni e strumenti
2. Capacità di progettare e utilizzare nuove soluzioni di Intelligenza Artificiale e per l’analisi dei dati, e di interpretarne i risultati
3. Risoluzione creativa dei problemi (Problem solving), in questa nuova era con abbondanza di dati e risorse tecnologiche per la produzione ‘intelligente’
4. Una forte mentalità imprenditoriale, che include la proattività e la capacità di pensare fuori dagli schemi
5. Capacità di lavorare in modo efficace e sicuro con le nuove tecnologie
6. Avere, o sviluppare, una mentalità interculturale e interdisciplinare, inclusiva e orientata alla diversità, per affrontare le nuove sfide che nascono da nuove esigenze
7. Conoscenze di Cyber security, Privacy e analisi dei dati
8. Capacità di gestire una complessità crescente, fatta di molteplici requisiti e compiti simultanei
9. Spiccata capacità di interazione con le altre persone così come con i sistemi IT e AI, attraverso diverse piattaforme e tecnologie
10. Apertura mentale verso il cambiamento continuo, capacità di trasformazione che mette sempre in discussione lo Status quo.


Presenti in rappresentanza di A.P.I., Luciana Ciceri, vice presidente, Claudio Fornengo, componente della giunta di presidenza con delega al Marketing associativo e al Distretto di Bergamo, Fabrizio Motta, componente del consiglio direttivo e Stefano valvason, direttore generale.

Durante il World Manufacturing Forum si è svolta anche la convention dei Giovani Imprenditori dell’Area EUSALP “Smart Industry Champions - Young Entrepreneurs to boost global competitiveness”, durante la quale è stato sottoscritto un manifesto per creare un ecosistema favorevole per le imprese ed incentivi alle realtà imprenditoriali sostenibili, inclusive e innovative.


Per informazioni: Servizio Comunicazione, tel.02.67140267 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

WMF_4   WMF_2

  

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 989