Home
Latest
The latest news from the Joomla! Team

ESTERO-Opportunità di affari PDF Stampa E-mail

 ICE tramite la sua rete di uffici nel mondo segnala alcune richieste/offerte da parte  di  Malesya, Australia, Thailandia, Libano, Francia, Canada, Corea del Sud, Repubblica Ceca, Venezuela, Giordania, India, Perù

 
Accordo Confapi - Sace PDF Stampa E-mail

SACE e Confapi hanno sottoscritto un accordo di collaborazione con l’obiettivo di favorire l’accesso delle Pmi alle soluzioni assicurativo-finanziarie sviluppate da SACE per rispondere alle difficoltà congiunturali e crescere in sicurezza sia in Italia che all’estero. L’accordo, firmato dal Presidente di SACE Giovanni Castellaneta e dal Presidente di Confapi Maurizio Casasco, prevede l’avvio di una serie di iniziative tecniche e commerciali congiunte per consentire alle oltre 120.000 Pmi manifatturiere associate a Confapi di orientarsi nell’offerta di SACE, avvantaggiarsi delle offerte dedicate per le PMI e scegliere gli strumenti più adatti alle proprie esigenze: dall’assicurazione contro i rischi di mancato pagamento alla protezione degli investimenti esteri, dalle cauzioni alle garanzie finanziarie per l’internazionalizzazione, ai servizi di factoring.
“La criticità della congiuntura richiede un più forte dialogo con le imprese e azioni di risposta concertate – ha dichiarato Giovanni Castellaneta, presidente di SACE –. La collaborazione con una realtà come Confapi è un passo avanti sostanziale in questa direzione: ci avvicina ancora di più alle Pmi, spina dorsale del tessuto produttivo italiano, in un momento in cui SACE è fortemente impegnata al loro fianco, in particolare con le offerte dedicate dell’iniziativa PMI NO STOP”.
PMI NO STOP è l’iniziativa di SACE dedicata esclusivamente alle imprese di piccola e media dimensione, strutturalmente più esposte alle conseguenze della crisi. Con PMI NO STOP, le imprese con fatturato inferiore a 50 milioni di euro o con meno di 250 dipendenti possono sostenere i propri piani di crescita contando su sei linee di prodotto, condizioni commerciali particolarmente vantaggiose e servizi di assistenza dedicati. Obiettivo: offrire alle Pmi un “one stop shop” con tutti gli strumenti più adatti per rispondere alle sfide poste dalla congiuntura avversa  (www.sace.it/pminostop).
“La crisi economica non deve farci perdere di vista le opportunità per il rilancio delle nostre aziende – ha affermato Maurizio Casasco, presidente di Confapi -. L’export, unitamente al credito, costituisce una priorità per lo sviluppo, poiché ogni azienda oggi è chiamata a competere sui mercati mondiali, dato che il mercato italiano è ormai quasi saturo. L’accordo con SACE si inserisce proprio in questa prospettiva di crescita, poiché  l’internazionalizzazione si è sempre rivelata una strategia premiante, soprattutto per le Pmi”.

 
Detassazione firmato decreto attuativo PDF Stampa E-mail

Nel corso della riunione del Consiglio dei Ministri, svoltasi martedì scorso,  il Presidente del Consiglio Monti ha illustrato i contenuti del decreto (da lui firmato in data 22/01) che disciplina le misure sperimentali per l’incremento della produttività del lavoro nel 2013. La legge di stabilità 2013 ha infatti definito l'ammontare di risorse pubbliche da destinare alla detassazione dei salari di produttività. Complessivamente sono stati stanziati 950 milioni di euro nel 2013 e 400 milioni di euro nel 2014. Il decreto stabilisce che le somme erogate a titolo di retribuzione di produttività sono soggette a un’imposta del 10%. Collegandosi al seguente link è possibile prendere visione del testo integrale del comunicato stampa:
http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=70320

 
La sfida del cambiamento: quali strategie per lo sviluppo delle pmi PDF Stampa E-mail

Quali suggerimenti impone l’attuale scenario economico per le imprese italiane di piccola e media dimensione? In quale direzione portare la propria impresa? Quali le leve da attivare per trasformare le criticità in opportunità? Per affrontare queste domande, ALTIS  ha invitato Giorgio Vittadini, professore di Statistica Metodologica presso l’Università Milano-Bicocca e Presidente Fondazione per la Sussidiarietà, e Mario Molteni, professore di Economia aziendale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore e direttore Altis a parlare sui temi «Formare per crescere» e «Il coraggio di dire “Cresciamo”». È prevista la testimonianza di alcuni imprenditori.  L’incontro si terrà mercoledì 30 gennaio 2013 dalle 17,45 alle 19.30 presso la Sala degli Stucchi di Altis Università Cattolica, via san Vittore 18 a Milano (MM2 fermata S. Ambrogio). A seguire verrà offerto un aperitivo per continuare informalmente la discussione.
La partecipazione è gratuita previa registrazione on-line.
Maggiori informazioni: Silvia Persi – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   oppure  +39 02 7234.8371

 
Cinque milioni per costituire poli tecnico-professionali PDF Stampa E-mail

CONFAPI INDUSTRIA ha partecipato in data 21 c.m. ad un tavolo tecnico in Regione Lombardia presieduto dall'Assessore all’Istruzione, Formazione e Cultura, Valentina Aprea. L’incontro era dedicato alla costituzione dei Poli tecnico professionali che avranno la finalità di approfondire la formazione tecnico/pratica dei giovani, cercando di far incontrare sempre di più scuole e imprese, all’interno di specifiche filiere produttive.  Regione Lombardia pubblicherà, nel mese di febbraio, un bando per finanziare circa 50 Poli che dovranno essere così composti: 2 Istituti tecnici e/o professionali, un organismo di formazione professionale, 2 imprese, un ITS, università o comitati di ricerca.

 
«InizioPrec.951952953954955956957958959960Succ.Fine»

Pagina 960 di 1057