Home Ambiente - Energia & Ambiente
Energia & Ambiente


Dote Impresa “Formazione Salute e Sicurezza”, voucher di 5 mila euro PDF Stampa E-mail

 Regione Lombardia ha pubblicato “l’Avviso Dote Impresa - Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro” che consente l’assegnazione di un voucher alle piccole e micro imprese (da 0 a 49 dipendenti) ubicate in Lombardia per la formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.  La dote consiste nell’assegnazione di un voucher dell’importo massimo di € 5.000 per la formazione di soggetti con funzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Per informazioni: http://portale.apmi.it/visualizzaNews.php?ID=3070&Tipo=Notizie

 
Rincari di energia e gas in fattura PDF Stampa E-mail

L’Autorità per l’energia elettrica ed il gas ha determinato l’aggiornamento trimestrale dei prezzi di energia e gas per i clienti domestici e le piccole imprese fornite in servizio di tutela, che aumentano dell’1,8% per il gas e del 5,8% per l’energia elettrica. Si ricorda che le imprese aderenti ai Gruppi di Acquisto costituiti da Confapi Milano non risentono di tali rincari (mercato libero). È invece stato rinviato di un mese l’ulteriore aumento della componente A3, destinata alla copertura dei costi per gli incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate, che riguarda tutte le imprese.

 
Pagamento contributo Sistri 2012, per il momento attendere PDF Stampa E-mail

Confapi ha scritto nuovamente al Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, chiedendo la soppressione del pagamento del contributo Sistri 2012 fissato per il prossimo 30 aprile. Di seguito si riporta uno stralcio della lettera inviata:"…il sistema di tracciabilità dei rifiuti Sistri, continua a essere per le imprese motivo di preoccupazione e di malcontento. I rinvii dell’operatività, che si ripetono trimestralmente da due anni, testimoniano, infatti, una situazione non gestibile, che richiede la rivisitazione totale del progetto. In questa situazione, il pagamento del contributo Sistri per l’anno 2012, fissato per il 30 aprile, viene percepito da tutte le nostre imprese come una vessazione ingiustificata: esse hanno già versato, per l’anno 2010 e per l’anno 2011, settanta milioni di euro, senza averne ritorno alcuno. In periodi di profonda difficoltà economica come quello attuale, l’obbligo di nuovi versamenti, ad avviso di tutti, non trova giustificazione. Quello del pagamento del contributo per il 2012 è diventato un problema importante e cruciale, che il Ministero deve affrontare da subito: le imprese ne aspettano la soppressione…”

 
Confapi chiede un incontro al neo ministro dell’Ambiente PDF Stampa E-mail

Confapi  ha richiesto al neo ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, un colloquio per potersi confrontare su varie tematiche che hanno significative ricadute sulle pmi. Prima fra tutte l’imminente scadenza della presentazione della dichiarazione ambientale dei rifiuti prodotti nel 2011. Altri temi sui quali l’associazione ritiene opportuno un confronto sono rappresentati dalla gestione dei rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, così come i decreti attuativi previsti dal testo unico ambientale.

 
ENERGIA - Energia elettrica e gas: scelta più consapevole PDF Stampa E-mail

L'Autorità per l'energia elettrica e gas ha istituito il Gruppo di lavoro, cui partecipa anche Confapi, per la “Pubblicazione comparativa di graduatorie sulla performance di risposta ai reclami dei clienti finali di energia elettrica e gas" . La Confederazione ha condiviso l'analisi e le proposte fatte dall'Autorità in merito alla pubblicazione comparativa dei dati di qualità del servizio dei venditori.  Una graduatoria pubblica delle performance degli operatori presenti sul mercato, a disposizione delle imprese, contribuirà ad aumentare la conoscenza e la capacità di scelta consapevole del fornitore di energia elettrica o di gas, andando a definire un ulteriore parametro di valutazione, legato alla qualità del servizio. Il Gruppo di lavoro, cui Confapi partecipa insieme ad altre associazioni di categoria e associazioni dei consumatori,  si è concentrato in prima battuta sugli ambiti di applicazione; nelle prossime riunioni verranno discussi i parametri che dovranno essere considerati per la definizione della graduatoria.

 
«InizioPrec.1112131415161718Succ.Fine»

Pagina 16 di 18