Home Credito & Fisco - Credito & Fisco
Credito & Fisco


Le scadenze della settimana PDF Stampa E-mail

Il Servizio Fiscale Gestionale Societario, pubblica settimanalmente le scadenze fiscali. Il servizio è teso a garantire un’informativa il più possibile puntuale e offrire un quadro chiaro sugli adempimenti fiscali che gravano su impresa e privati.

Le prossime scadenze sono:

17 settembre  

Contabilità - Registrazione 
Scade il termine per l'annotazione delle fatture attive del mese precedente e per l'annotazione nel registro dei corrispettivi degli incassi dell'intero mese precedente qualora risultino dall'emissione di scontrini e/o ricevute fiscali (in caso contrario i corrispettivi devono essere annotati entro il giorno non festivo successivo).  

I.V.A. Liquidazione periodica mensili 
Versamento dell'IVA a debito presso gli istituti o le aziende di credito o gli uffici e le agenzie postali o i concessionari della riscossione con l'utilizzo del mod. F24 – codice tributo: 6008 (versamento Iva mensile - agosto), da parte dei contribuenti Iva mensili. 

Comunicazione liquidazioni periodiche IVA
Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel secondo trimestre del 2018, in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, utilizzando il modello "Comunicazioni liquidazioni periodiche IVA”.

Ritenute 
Versamento delle ritenute IRPEF operate nel corso del mese precedente (esempio: compensi per l'esercizio di arti e professioni - provvigioni per intermediazione - retribuzioni di lavoro dipendente) con utilizzo del mod. F24. L’obbligo riguarda anche le ritenute operate da condomìni per le prestazioni derivanti da contratti di appalto e d’opera effettuate nell’esercizio di impresa, anche non abitualmente (codici tributo 1019 e 1020 quale acconto, rispettivamente, a titolo di Irpef e di Ires).  

Addizionali 
Pagamento delle addizionali regionali e comunali su redditi da lavoro dipendente relative al mese di agosto.  

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Controllo di gestione: la chiave del successo dell'azienda! PDF Stampa E-mail

Il successo dell’azienda è strettamente connesso al completo controllo di costi e ricavi lungo tutta la catena del valore e a un efficace ed efficiente impiego delle proprie risorse. Valutare il trend della performance, i flussi aziendali, i dati di bilancio permette di assumere decisioni razionali e pianificare al meglio il proprio business.
Il controllo di gestione è un insieme di tecniche e strumenti per dare risposta alle tipiche domande di chi ha la responsabilità di gestire un’impresa, progettare strategie, fissare gli obiettivi aziendali e avere un monitoraggio continuo sulle prestazioni. È fondamentale quindi poter contare su una solida struttura di controllo di gestione interno, che semplifichi il processo decisionale attraverso l’ausilio dei dati certi e di validi indicatori.
A.P.I. garantisce il suo appoggio alle imprese, supportandole nell’implementazione del sistema di controllo di gestione e offrendo, in aggiunta ai tradizionali servizi, la consulenza di esperti in materia appositamente convenzionati. 

Per visualizzare la comunicazione cliccare qui 

Per informazioni: Servizio Fiscale Gestionale Societario, Tel. 0267140268; mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Spesometro 2018: “variazioni” decreto dignità PDF Stampa E-mail

Per dar seguito all’obiettivo di semplificazione fiscale, il decreto dignità ha inserito una ulteriore ridefinizione delle tempistiche in merito allo spesometro, benché le dichiarazioni rese dal governo facessero intendere alla completa abolizione di tale adempimento, che diverrà superfluo in vista dell’obbligo di fatturazione elettronica, a partire dal 1 gennaio 2019.
Nello specifico, il decreto dispone che lo spesometro relativo al 3 trimestre 2018, potrà essere inviato all’agenzia entro il secondo mese successivo al trimestre, quindi entro 28 febbraio 2019 e non più entro il 30 novembre. Inoltre per coloro che hanno scelto l’invio a cadenza semestrale, il termine di invio va al 30 settembre del medesimo anno per il primo semestre e al 28 febbraio dell’anno successivo per il secondo semestre.

Per far chiarezza, riportiamo il calendario 2018:

  • Primo trimestre 2018: scadenza 31 maggio 208
  • Secondo trimestre: scadenza 1 ottobre 2018
  • Terzo e quarto trimestre: scadenza 28 febbraio 2019


Chi fa l’invio semestrale invece avrà le seguenti scadenze:

  • Primo semestre: scadenza 1 ottobre 2018
  • Secondo semestre: scadenza 28 febbraio 2019


Quindi in sostanza per chi aveva scelto l’opzione “teorica” dell’invio semestrale, non è cambiato nulla. La speranza dei contribuenti è la ridefinizione in sede di conversione del decreto legge della norma che possa abrogare l’adempimento già da subito, a partire dalla scadenza di settembre.

Il decreto dignità ha previsto inoltre l’emanazione di un altro decreto ai fini del redditometro, all’interno del quale indica il metodo per la ricostruzione del reddito complessivo dei contribuenti, in base alla capacità di spesa ed alla propensione al risparmio, consentendo di superare alcune delle criticità del precedente decreto.

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Agenzia informa: nuovi tentativi di truffa PDF Stampa E-mail

L’agenzia delle entrate con il comunicato stampa del 19 luglio, ha informato tutti i contribuenti del nuovo tentativo di truffa a danno dei contribuenti, richiamandoli di fare attenzione alle mail truffa inviate dall’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , che contengono presunti avvisi bonari per conto di Agenzia delle entrate-Riscossione. L’agenzia delle entrate afferma la completa estraneità all’invio dei messaggi, raccomandandosi di non rispondere ai messaggi, eliminarli, non accedere al dominio del mittente e alle richieste riportate nel testo delle e-mail ricevute.
Sono inoltre in circolazione false comunicazioni di rimborsi a mezzo mail provenienti in apparenza dall’assistenza catastale e ipotecaria dell’Agenzia ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), che in realtà recapitano in allegato un virus informatico a danno dei cittadini.

Cliccare qui
per prendere visione della circolare.

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Le scadenze della settimana PDF Stampa E-mail

Il Servizio Fiscale Gestionale Societario, pubblica settimanalmente le scadenze fiscali. Il servizio è teso a garantire un’informativa il più possibile puntuale e offrire un quadro chiaro sugli adempimenti fiscali che gravano su impresa e privati.
Le prossime scadenze sono:

25 luglio 

Intrastat - mensili
Presentazione degli elenchi riepilogativi mensili delle cessioni e degli acquisti di beni e servizi intracomunitari relativi al mese precedente.

Intrastat - trimestrali
Presentazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti di beni e servizi intracomunitari relativi al secondo trimestre dell'anno corrente.

31 luglio

Somme a debito da unico 2017
I contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche, delle società di persone e degli enti ad esse equiparati e dell'Irap che si avvalgono della facoltà di effettuare i versamenti entro il trentesimo giorno successivo al termine previsto (30 giugno) effettuano entro tale termine il versamento con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Modello 730 operazioni di conguaglio
Il sostituto trattiene/rimborsa al dipendente le somme risultanti dal prospetto di liquidazione o dai mod. 730/4

I.V.A. - Rimborsi trimestrali
Scadenza del termine per la richiesta, con modello TR, di rimborso dell'I.V.A. a credito risultante dalla liquidazione del secondo trimestre, nelle ipotesi in cui la legge consente di richiederlo.

Ravvedimento Operoso
Gli errori, le omissioni e i versamenti carenti possono essere regolarizzati eseguendo spontaneamente il pagamento: dell’imposta dovuta; degli interessi, calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene effettivamente eseguito; della sanzione in misura ridotta.

Bonus autotrasportatori per consumi gasolio 2° trimestre
Gli esercenti attività di autotrasporto possono fruire del bonus fiscale relativo ai consumi di gasolio effettuati tra il 1° aprile e il 30 giugno dell’anno in corso, mediante la presentazione di un'apposita dichiarazione, in formato cartaceo o in via telematica.

Per informazioni: Servizio Fiscale, Gestionale, Societario, tel. 02.67140268 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 75