Home Credito & Fisco - Credito & Fisco
Credito & Fisco


Le scadenze della settimana PDF Stampa E-mail

Il Servizio Fiscale Gestionale Societario di CONFAPI INDUSTRIA, per meglio assistere le piccole medio imprese, ritiene utile pubblicare settimanalmente le scadenze fiscali. Tale servizio è offerto per garantire un’informativa il più possibile puntuale e offrire un quadro chiaro sugli adempimenti fiscali che gravano su impresa e privati. Per qualsiasi ulteriore informazione potrete rivolgervi al Servizio di cui sopra all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Le scadenze della prossima settimana sono:

10 APRILE

SPESOMETRO
Invio telematico delle operazioni effettuate nel 2014 da parte dei soggetti passivi IVA che effettuano la liquidazione mensile, tramite MODELLO POLIVALENTE.

 
Le scadenze della settimana PDF Stampa E-mail

Il Servizio Fiscale Gestionale Societario di CONFAPI INDUSTRIA, per meglio assistere le piccole medio imprese, ritiene utile pubblicare settimanalmente le scadenze fiscali. Tale servizio è offerto per garantire un’informativa il più possibile puntuale e offrire un quadro chiaro sugli adempimenti fiscali che gravano su impresa e privati. Per qualsiasi ulteriore informazione potrete rivolgervi al Servizio di cui sopra all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Le scadenze della prossima settimana sono:

15 OTTOBRE

CONTABILITA' - REGISTRAZIONE
Scade il termine per l'annotazione delle fatture attive del mese precedente e per l'annotazione nel registro dei corrispettivi degli incassi dell'intero mese precedente qualora risultino dall'emissione di scontrini e/o ricevute fiscali (in caso contrario i corrispettivi devono essere annotati entro il giorno non festivo successivo).
I soggetti in contabilità ordinaria hanno la facoltà di non tenere i registri I.V.A. in quanto sostituiti dalle annotazioni sul libro giornale e inventari (cronologico per i professionisti).

FATTURAZIONE DIFFERITA
Emissione ed annotazione della fattura differita per le consegne o spedizioni avvenute il mese precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione.

 
Studi di settore PDF Stampa E-mail

Con la circolare n. 20 del 4 luglio u.s., l’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni e chiarimenti sugli studi di settore per il periodo d’imposta 2013 (UNICO 2014). Tra le principali novità che interessano tale periodo, ci sono i neo-revisionati studi di settore approvati con i DM 23 dicembre 2013, i nuovi indicatori di coerenza economica di cui al DM 24 marzo 2014 e i correttivi anticrisi approvati con il DM 2 maggio 2014, in relazione ai quali vengono confermati i criteri di funzionamento applicati l’anno scorso come anticipato da CONFAPI INDUSTRIA.
Collegandosi al seguente link è possibile prendere visione del testo integrale del documento:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/documentazione/provvedimenti+circolari+e
+risoluzioni/circolari/archivio+circolari/circolari+2014/luglio+2014/circolare+n.+20e+del+04+luglio+2014/cir20e+del+04+07+14.pdf

 
Le scadenze della settimana PDF Stampa E-mail

Il Servizio Fiscale Gestionale Societario di CONFAPI INDUSTRIA, per meglio assistere le piccole medio imprese, ritiene utile pubblicare settimanalmente le scadenze fiscali. Tale servizio è offerto per garantire un’informativa il più possibile puntuale e offrire un quadro chiaro sugli adempimenti fiscali che gravano su impresa e privati. Per qualsiasi ulteriore informazione potrete rivolgervi al Servizio di cui sopra all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Le scadenze della prossima settimana sono:

30 GIUGNO

IMU
Presentazione dichiarazione per il 2013, per eventuali variazioni sugli immobili di proprietà.

RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI
Versamento con F24 della 3° e ultima rata, dell'imposta sostitutiva, nella misura del 2% per le partecipazioni non qualificate e del 4% per le partecipazioni qualificate del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata.

SCHEDA CARBURANTE
Alla fine del mese (o del trimestre, a seconda della modalità prescelta) occorre rilevare sulla scheda carburante il numero dei chilometri dell'automezzo.


COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON PAESI IN BLACK LIST
I Soggetti passivi Iva che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori individuati dal D.M. 4 maggio 1999 e D.M. 21 novembre 2001 (territori “black list”), devono presentare la comunicazione mensile dei dati delle operazioni intercorse nel mese precedente, mediante invio telematico del modello polivalente. Entro lo stesso termine è previsto l’invio delle comunicazioni rettificative/integrative relative al mese precedente.

LUL -  LIBRO UNICO LAVORO
Ultimo giorno utile per l'elaborazione del LUL riferito al mese di maggio.

UNIEMENS
UniEMens: presentazione per via telematica delle denunce retributive e contributive relative al mese di maggio per:
 lavoratori dipendenti "privati" (sezione "PosContributiva")
 lavoratori iscritti alla Gestione Separata (sezione "ListaCollaboratori")
 lavoratori pubblici ex-INPDAP (sezione "ListaPosPa")

 
Decreto semplificazioni fiscali PDF Stampa E-mail

In data 20 giugno u.s. il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di decreto legislativo sulle semplificazioni fiscali, cambiando modalità e termini di presentazione delle comunicazioni relative alle operazioni con paesi Black List (di cui all’art. 1 del DL 40/2010). Nello specifico si parla di comunicare i dati relativi ai rapporti intercorsi con Paesi black list, con cadenza solo annuale,  innalzando a 10.000 € il limite di esonero entro il quale non vi è  l’obbligo di comunicazione dell’operazione.
Attualmente, e fino ad approvazione definitiva del decreto semplificazioni, è invece previsto l’obbligo di comunicare telematicamente all’Agenzia delle entrate tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi di importo superiore a  500 € effettuate e ricevute nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi black list.
Previste semplificazioni anche per le lettere di intento, nello specifico la novità più rilevante è che, verrà meno l’obbligo, oggi in capo al fornitore dell’esportatore abituale, di comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati delle dichiarazioni d’intento ricevute. L’onere di comunicazione all’Agenzia verrà trasferito in capo all’esportatore abituale, che fruisce del regime di non imponibilità IVA dell’operazione.
Collegandosi al seguente link è possibile prendere visione di tutte le semplificazioni previste nello schema di decreto legislativo discusse ed approvate dal CdM:
http://www.palazzochigi.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=75991

 
«InizioPrec.61626364656667686970Succ.Fine»

Pagina 70 di 104