Home Credito & Fisco - Credito & Fisco
Credito & Fisco


Consulenza fiscale presso i Distretti PDF Stampa E-mail

A fronte dell’attuale fase di complessa e difficoltosa gestione delle problematiche aziendali, il Servizio Fiscale di Confapi Milano, oltre alla tradizionale assistenza intende fornire anche supporto su tematiche di natura gestionale e societaria attraverso incontri presso le sedi distaccate di Monza, Abbiategrasso, Lodi, Pavia, arricchendo e specializzando gli appuntamenti su specifici temi.
Il prossimo mese verranno affrontate le seguenti tematiche:
Studi di Settore 2012 - in particolare: lo strumento Ge.Ri.Co ; analisi dei correttivi; i nuovi indicatori di coerenza; il raggiungimento della congruità; modulistica e adempimenti dichiarativi; le nuove sanzioni in caso di errata indicazione dei dati o di omessa presentazione del modello studi di settore; analisi  delle scelte dichiarative; accertamento e difesa da studi di settore.
Il nuovo redditometro - in particolare: aspetti applicativi e utilizzo combinato con Studi di Settore; i nuovi indicatori; analisi delle scelte dichiarative.
Previo appuntamento i nostri esperti saranno a disposizione degli imprenditori gratuitamente, per fornire pareri e trovare opportune soluzioni alle specifiche esigenze.
Per ogni informazione contattare il Servizio Fiscale ai seguenti recapiti: Tel. 02 67140221/268 indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Soppressione del vincolo anagrafico per Srl semplificate PDF Stampa E-mail

La Corte di Cassazione, con sentenza 23 maggio 2012, n. 8136, si è pronunciata su una controversia avente ad oggetto la liquidazione dell’imposta sulle successioni e donazioni in ipotesi di trasferimento di un’azienda.  Di particolare interesse la possibilità sancita dai giudici di merito di valutare l'attivo tra cui beni mobili e immobili  a costi storici ovvero al costo di acquisto e non al valore attuale (per le imprese in contabiltà ordinaria soggette all’ obbligo di redazione dell’inventario di cui all’art. 2217 c.c e  ), tenendo altresì conto degli eventuali mutamenti successivamente intervenuti e di tutte le passività, anche potenziali per rischi. Sempre al fine di minimizzare le imposte eventualmente dovute in una fase così particolare, critica e complessa come la successione tra l’imprenditore e i propri familiari ricordiamo agli associati che essi possono ulteriormente avvalersi di una previsione, recata anch’essa dalla Legge Finanziaria per il 2007: esclusione da tassazione dei trasferimenti familiari d’azienda, piccola o grande che sia, realizzati mortis causa, a mezzo atti gratuiti o vincoli di destinazione, regolata dall’art. 3, comma 4-ter del DLgs. n. 346/1990.

 
Trasferimenti di azienda tra familiari in caso di successione PDF Stampa E-mail

La Corte di Cassazione, con sentenza 23 maggio 2012, n. 8136, si è pronunciata su una controversia avente ad oggetto la liquidazione dell’imposta sulle successioni e donazioni in ipotesi di trasferimento mortis causa di un’azienda. Di particolare interesse la censura dei giudici della Suprema Corte  “per non aver considerato le passività inventariate” e l'interpretazione circa la possibilità di valutare l'attivo a costi storici laddove vi sia l'obbligo di redazione dell’inventario di cui all’art. 2217 c.c., nella misura in cui regolarmente redatto, pur tenendo altresì conto dei mutamenti successivamente intervenuti. La distinzione tra i due scenari non è di poco conto, potendosi risolvere, in buona sostanza, nella possibilità di fare riferimento a valori storici, in luogo di quelli correnti. Ulteriormente i contribuenti possono oggi avvalersi di una previsione prima inesistente, recata anch’essa dalla Legge Finanziaria per il 2007: ci si riferisce alla fattispecie di esclusione da tassazione dei trasferimenti familiari d’azienda, piccola o grande che sia, realizzati mortis causa, a mezzo atti gratuiti o vincoli di destinazione, regolata dall’art. 3, comma 4-ter del DLgs. n. 346/1990.

 
Consulenza fiscale presso i distretti PDF Stampa E-mail

A fronte dell’attuale fase di complessa e difficoltosa gestione delle problematiche aziendali, il Servizio Fiscale di Confapi Milano, oltre alla tradizionale assistenza intende fornire anche supporto su tematiche di natura gestionale e societaria attraverso incontri presso le sedi distaccate di Monza, Abbiategrasso, Lodi, Pavia, arricchendo e specializzando gli appuntamenti su specifici temi. Il prossimo mese verranno affrontate le seguenti tematiche:
Studi di Settore 2012 - in particolare: lo strumento Ge.Ri.Co ; analisi dei correttivi; i nuovi indicatori di coerenza; il raggiungimento della congruità; modulistica e adempimenti dichiarativi; le nuove sanzioni in caso di errata indicazione dei dati o di omessa presentazione del modello studi di settore; analisi  delle scelte dichiarative; accertamento e difesa da studi di settore.
Il nuovo redditometro - in particolare: aspetti applicativi e utilizzo combinato con Studi di Settore; i nuovi indicatori; analisi delle scelte dichiarative.
Previo appuntamento i nostri esperti saranno a disposizione degli imprenditori gratuitamente, per fornire pareri e trovare opportune soluzioni alle specifiche esigenze.
Per ogni informazione contattare il Servizio Fiscale ai seguenti recapiti: Tel. 02 67140221/268 indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Società in perdita sistematica: i chiarimenti da parte dell’Agenzia delle entrate PDF Stampa E-mail

La disciplina delle società non operative (articolo 30 della legge 23 dicembre 1994, n. 724) è stata fortemente ritoccata dal Dl 138/2011, prevedendo una maggiorazione dell'aliquota Ires di 10,5 punti percentuali e l'applicazione della specifica normativa sulle società di comodo, anche a quelle che presentano dichiarazioni in perdita fiscale per tre periodi di imposta consecutivi ovvero, nell’arco del triennio dichiarino per due periodi d’imposta una perdita e per uno un reddito inferiore a quello minimo  (determinato dall'articolo 30 della legge 724/94). 
Con il provvedimento Prot. 2012/87956 e la circolare n. 23/E del 11 giugno 2012 diffusi dall'Agenzia delle Entrate, si ampliano le possibilità offerte alle società in perdita sistematica di disapplicare le penalizzanti norme introdotte dalla manovra di ferragosto del 2011. In base ai chiarimenti forniti, le società congrue e coerenti rispetto agli studi di settore, in uno qualunque dei tre periodi d’imposta di osservazione, sono escluse da ogni obbligo di presentazione dell’istanza di interpello, perché la disapplicazione scatta in via automatica.
Inoltre il documento individua altre situazioni nelle quali le società in perdita sistematica possono disapplicare la disciplina delle società di comodo senza dover assolvere l’onere di presentare istanza ex Art. n.37-bis comma 8, D.P.R. n.600/73. Tra le fattispecie si ricordano:
- società che conseguono un margine operativo lordo positivo
- società che si trovano nel primo periodo d’imposta
- società che detengono partecipazioni iscritte esclusivamente tra le immobilizzazioni finanziarie
- società in stato di liquidazione
- società sottoposte a sequestro penale o a confisca
Nella circolare n. 23/E è inoltre precisato che, laddove sia necessario presentare l’istanza di interpello disapplicativa, la stessa è distinta da quella finalizzata alla dimostrazione delle cause che non hanno consentito il superamento del test di operatività e, in particolare, che l’istanza riguardante le perdite potrà evidenziare anche circostanze che si sono manifestate in uno dei periodi di imposta di osservazione (cioè dal 2009 al 2011). Ai fini del versamento degli acconti per il 2012, pare infine di comprendere che la circolare assuma una linea “morbida” sulla tempistica degli interpelli, in quanto viene delineata l’ipotesi di presentazione dell’istanza anche prendendo come riferimento la scadenza del secondo acconto d’imposta, dove, in caso di risposta negativa, dovrà essere conguagliato anche il dovuto e non versato in sede di primo acconto.

 
«InizioPrec.101102103104105106107108109110Succ.Fine»

Pagina 103 di 119