Home Credito & Fisco - Credito & Fisco
Credito & Fisco


Sostegno alle necessità di capitale circolante permanente PDF Stampa E-mail

Regione Lombardia ha sottoscritto un accordo con la Banca Europea per gli Investimenti che prevede lo stanziamento di oltre 500 milioni di euro finalizzati a interventi a favore delle PMI lombarde a sostegno della attività di gestione finanziaria corrente. Sono considerate spese ammissibili l’accettazione di ordini o  contratti di fornitura con oggetto la fornitura di beni e/o servizi per un importo minimo di 100.000 euro. L’intervento finanziario può essere nella forma di finanziamento chirografario (durata pari a 24/36 mesi e importo compreso tra 50 e 500 mila euro e comunque nel limite del 50% del valore di nuovi contratti/ordini di fornitura acquisiti dall’impresa) o di contributo in conto interessi nella misura di 1 punto percentuale.

 
Fondo di rotazione per la partecipazione a fiere internazionali PDF Stampa E-mail

Regione Lombardia aprirà a breve, nell’ambito delle misure del Fondo di rotazione per lì imprenditorialità, una misura destinata a supportare programmi di attività promozionale dell’impresa attraverso la partecipazione delle MPMI a Fiere Internazionali che si svolgono nell’ambito dei paesi UE ed Extra UE, Italia compresa. Soggetti beneficiari le MPMI attive da almeno tre anni aventi sede operativa in Lombardia e appartenente al settore manifatturiero, costruzioni o servizi alle imprese. Saranno ammessi programmi di partecipazione a:
- Fiere con qualifica internazionale
- Fiere che si svolgono all’estero
I programmi devono prevedere la partecipazione ad almeno tre Fiere Internazionali nell’arco di un periodo di 18 mesi.

Le spese ammissibili saranno:
- Affitto spazi espositivi e allestimento stand, trasporto campionario
- Iscrizione al catalogo della fiera, materiale promozionale
- Viaggio e soggiorno del personale dipendente
- Assistenza di personale in loco, organizzazione di incontri con operatori esteri, servizi di traduzione ed interpretariato
- Costi della garanzia per accedere al finanziamento

 
FRIM, finanziamenti al tasso dello 0.5% anche su beni usati PDF Stampa E-mail

Regione Lombardia ha recentemente reso operativo il FONDO FRIM allo scopo di sostenere lo sviluppo delle attività imprenditoriali lombarde, agevolare gli investimenti e la crescita dimensionale.
Si tratta di un finanziamento agevolato a medio termine erogato da banca convenzionata con utilizzo   di mezzi finanziari bancari (quota pari a 50%) e del FRIM (quota pari a 50%), con le seguenti caratteristiche:
• importo da un minimo di € 20.000 ad un massimo di € 1.500.000
• durata compresa tra i 3 ed i 7 anni, di cui massimo 2 anni di preammortamento
• tasso di interesse applicato alle risorse del FRIM: fisso e pari allo 0,5%

 
Tassa vidimazione libri, scadenza 18 marzo PDF Stampa E-mail

Ricordiamo che lunedi 18 Marzo p.v. (il 16 marzo termine ultimo previsto per tale adempimento quest’anno cade infatti di sabato) scadrà il termine per il versamento della tassa annuale sulle concessioni governative per la numerazione e bollatura di libri e registri contabili obbligatori. Le società sotto forma giuridica di Spa, Srl, Sapa e consortili, anche se in liquidazione, sono tenute alla vidimazione iniziale delle scritture contabili obbligatorie, che devono essere numerate progressivamente e bollate presso il Registro imprese della Camera di commercio o da un notaio. L’imposta di bollo annuale e le concessioni governative per la numerazione e bollatura di libri e registri contabili obbligatori sono calcolate forfetariamente. Gli importi variano secondo l’ammontare, al 1 gennaio di quest’anno, del capitale sociale o del fondo di dotazione: 
- 309,87 euro, se l’ammontare non supera i 516.456,90 euro
-516,46 euro, se invece è superiore
Il versamento deve essere effettuato telematicamente, tramite il modello F24, utilizzando il codice tributo 7085.
La vidimazione iniziale è obbligatoria per: 
- libro dei soci
- libro delle obbligazioni
- libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee
- libro delle adunanze e delle deliberazioni del consiglio di amministrazione
-libro delle adunanze e delle deliberazioni del collegio sindacale
- libro delle adunanze e delle deliberazioni del comitato esecutivo
-libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee degli obbligazionisti
- ogni altro libro o registro per i quali l’obbligo della bollatura è previsto da norme speciali
Gli altri libri contabili previsti dal codice civile (libro giornale e libro degli inventari) e quelli previsti dalle norme fiscali (registri Iva, registro beni ammortizzabili, ecc.) non devono, invece, essere vidimati.
Il responsabile della tenuta di questi libri è comunque obbligato alla numerazione progressiva delle pagine.

 
CUD INPS, nuove modalità di invio dal 2013 PDF Stampa E-mail

Con la circolare n. 32 del 26 febbraio u.s. l’INPS comunica le nuove modalità di rilascio del modello CUD.
L’INPS precisa che, in ossequio alle recenti disposizioni legislative previste sia per la riduzione della spesa pubblica che per la telematizzazione dei rapporti tra la pubblica amministrazione ed i cittadini, a decorrere dal 2013 l’Istituto rilascerà i suddetti certificati, di norma, attraverso il canale telematico.
Pertanto, relativamente all’obbligo di trasmissione della certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, pensione e assimilati (CUD), entro il 28 febbraio dell’anno d’imposta successivo a quello cui i redditi si riferiscono, dal corrente anno, assolverà allo stesso rendendo disponibile il CUD in modalità telematica.
La circolare precisa che rimane facoltà del cittadino richiedere la trasmissione del CUD in forma cartacea, ciò comporterà un aggravio per il contribuente.
Pertanto per le vie ordinarie, sarà possibile ottenere attraverso canale telematico copia del CUD, esso sarà reso disponibile entro il mese di febbraio, nella sezione Servizi al cittadino del sito istituzionale www.inps.it .
Sarà, inoltre possibile richiedere ed ottenere la consegna del suddetto certificato utilizzando i seguenti canali di accesso:
 Sportelli veloci delle Agenzie dell’Istituto
 Postazioni informatiche self service
 Posta elettronica
 Centri di assistenza fiscale
 Uffici postali
 Sportello mobile per utenti ultra ottantacinquenni e pensionati residenti all’estero
 Spedizione del CUD al domicilio del titolare

Collegandosi al seguente link è possibile prendere visione del testo integrale della circolare:
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fCircolari%2fCircolare%20numero%2032%20del%2026-02-2013.htm

 
«InizioPrec.111112113114115116117118119120Succ.Fine»

Pagina 114 di 142