Home Credito & Fisco - Credito & Fisco
Credito & Fisco


FIRR, pagamento entro il 2 aprile PDF Stampa E-mail

Ricordiamo che entro il 2 Aprile p.v (la scadenza ordinaria prevista il 31/3 quest’anno cade infatti di domenica) si  dovranno pagare i contributi FIRR 2012. E' disponibile sul sito della Fondazione Enasarco, nell’area riservata agli utenti abilitati, la distinta online per pagare quanto dovuto. E' necessario che i contributi siano effettivamente accreditati alla Fondazione Enasarco entro il termine di scadenza, pertanto si consiglia alle ditte che utilizzano per il versamento il RID bancario, al fine di evitare ritardi e sanzioni, di verificare i tempi di accredito dei loro versamenti e di confermare la distinta entro il 18 Marzo. Tutte le indicazioni sono presenti nell’area riservata del sito all’interno del box “Cose da fare”.
Si ricorda, inoltre, che nel campo “provvigione” della distinta online verrà visualizzata in automatico, per ciascun agente, la somma delle provvigioni inserite nelle distinte del Fondo Previdenza 2012 con il relativo calcolo del FIRR da versare. Qualora le provvigioni effettivamente liquidate all’agente fossero differenti, si potrà inserire la cifra esatta affinché possa essere ricalcolato in tempo reale l’importo da versare.

 
Sostegno alle necessità di capitale circolante permanente PDF Stampa E-mail

Regione Lombardia ha sottoscritto un accordo con la Banca Europea per gli Investimenti che prevede lo stanziamento di oltre 500 milioni di euro finalizzati a interventi a favore delle PMI lombarde a sostegno della attività di gestione finanziaria corrente. Sono considerate spese ammissibili l’accettazione di ordini o  contratti di fornitura con oggetto la fornitura di beni e/o servizi per un importo minimo di 100.000 euro. L’intervento finanziario può essere nella forma di finanziamento chirografario (durata pari a 24/36 mesi e importo compreso tra 50 e 500 mila euro e comunque nel limite del 50% del valore di nuovi contratti/ordini di fornitura acquisiti dall’impresa) o di contributo in conto interessi nella misura di 1 punto percentuale.

 
Bando per il sostegno alle reti di impresa PDF Stampa E-mail

Possono partecipare al bando Micro, piccole e medie imprese in aggregazione di un minimo di 3 soggetti giuridici con la forma giuridica del “Contratto di rete”. Il contratto dovrà essere stipulato prima della presentazione della domanda e può essere stato sottoscritto entro i 120 giorni precedenti il 22/02/2013. Le aziende devono avere sede operativa attiva in Lombardia ed essere iscritte al registro delle imprese. Contributo in conto capitale, fino al 40% della spesa ritenuta ammissibile. La valutazione dei progetti avverrà attraverso criteri di merito che daranno luogo a una graduatoria Presentazione domande dal 21 marzo al 15 maggio 2013

 
Bando per il sostegno alle reti d'impresa PDF Stampa E-mail

La presentazione delle domande è fissata dal 21 marzo al 15 maggio 2013. Possono partecipare al bando Micro, piccole e medie imprese in aggregazione di un minimo di 3 soggetti giuridici con la forma giuridica del “Contratto di rete”. Il contratto dovrà essere stipulato prima della presentazione della domanda e può essere stato sottoscritto entro i 120 giorni precedenti il 22/02/2013. Le aziende devono avere sede operativa attiva in Lombardia ed essere iscritte al registro delle imprese.
Contributo in conto capitale, fino al 40% della spesa ritenuta ammissibile.
La valutazione dei progetti avverrà attraverso criteri di merito che daranno luogo a una graduatoria

 
Dal 16 marzo via ai rimborsi IVA su base annua PDF Stampa E-mail

Ricordiamo che le aziende che intendono compensare il credito Iva per importi superiori ad Euro 5.000 e fino a Euro 15.000, dovranno presentare la dichiarazione annuale Iva e procedere alla compensazione presentando il modello F24 entro il 16 del mese successivo alla presentazione della dichiarazione IVA. Si ricorda che per compensazioni superiori a 15.000 euro è necessaria altresì l’apposizione del visto di conformità da parte dei soggetti abilitati. Per agevolare i tempi di utilizzo del credito Iva in compensazione, è previsto che il contribuente escluda la dichiarazione annuale Iva dall’unificazione con la dichiarazione dei redditi, e quindi, possa presentarla in anticipo rispetto alla canonica scadenza del modello Unico.  La dichiarazione Iva deve essere presentata nel periodo compreso tra il 1° febbraio e il 1° ottobre 2013. Se la dichiarazione Iva verrà  inviata entro il 28/02/2013 si è esonerati dalla presentazione della comunicazione annuale dati Iva. Il rimborso del credito Iva risultante dalla dichiarazione annuale di quest'anno non passa più per il modello VR, che è stato soppresso, ma deve essere richiesto con la compilazione del Rigo VX4 della dichiarazione Iva presentata autonomamente ovvero nel corrispondente rigo della sezione III del quadro RX di Unico per i soggetti che presentano la dichiarazione in forma unificata.

 
«InizioPrec.111112113114115116117118119120Succ.Fine»

Pagina 115 di 142