Home Credito & Fisco - Credito & Fisco
Credito & Fisco


Iva: acconto e regime per cassa PDF Stampa E-mail

Con l’applicazione nuovo regime della liquidazione dell’IVA “per cassa” (art. 32-bis, DL n. 83/2012, “Decreto Crescita”)  entrato in vigore a lo scorso 1.12.2012 sarà possibile applicare il regime anche al calcolo dell’acconto Iva dovuto il prossimo 27 dicembre. Il contribuente potrà versare in tal modo l’IVA applicando il cosiddetto metodo previsionale. Per maggiori approfondimenti rimandiamo alle notizie pubblicate sul nostro sito sul tema Iva per cassa e acconti IVA, collegandosi al seguente link è possibile prendere visione delle circolari:
http://portale.apmi.it/gestioneNewsFiscale.php?portale=apimilano&mostraSolo=Notizie

 
Dal 1 dicembre l'Agenzia delle Entrate incorpora l'Agenzia del Territorio PDF Stampa E-mail
Dal 1° dicembre 2012 è prevista l'incorporazione dell’Agenzia del Territorio nell'Agenzia delle Entrate (art. 23-quater del Decreto-legge n. 95/2012). Di conseguenza, i rispettivi siti internet istituzionali saranno integrati gradualmente in un unico sito.
 
IVA per cassa procedure applicative PDF Stampa E-mail

L’Agenzia delle Entrate a seguito dell’entrata in vigore dell’Art. 32-bis del decreto legge 22 giugno 2012, n. 83 e del provvedimento attuativo del 21 novembre 2012 A.d.E. ha pubblicato la circolare 44/ del   26 novembre u.s. al fine di fornire le attese specifiche operative del nuovo regime dell’IVA per cassa entrato in vigore il 1 dicembre u.s. Riportiamo in allegato il testo integrale della circolare
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/2f6b57804d9830da87e3bf17e582893a/circolare+44e.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=2f6b57804d9830da87e3bf17e582893a

 
Probabile proroga modello IMU PDF Stampa E-mail

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze con un comunicato stampa di venerdì 28 settembre ha comunicato che "al fine di assicurare ai contribuenti interessati un ragionevole periodo di tempo per l'adempimento, il Consiglio dei Ministri valuterà la proposta del MEF di proroga del termine di presentazione della dichiarazione IMU per gli immobili per i quali l'obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012".

 
Credito Adesso, rifinanziamento dello strumento PDF Stampa E-mail

La Regione Lombardia ha previsto una rimodulazione delle linee di intervento portando lo stanziamento da 250 a 500 milioni di euro di cui 200 milioni Bei. Gli interventi a favore delle pmi sono destinati a sostenere le necessità di capitale circolante permanente, comprensivo dei crediti verso clienti e magazzino, legate all’attività produttiva e commerciale delle imprese (ivi inclusi i costi per le materie prime e gli altri materiali necessari alla produzione, forza lavoro, scorte e spese di gestione, finanziamento di crediti commerciali e da vendite a utenti non finali) mediante finanziamenti con una durata non inferiore a due anni.
Per approfondimenti http://portale.apmi.it/visualizzaNews.php?ID=3214&Tipo=Notizie

 
«InizioPrec.111112113114115116117118119120Succ.Fine»

Pagina 120 di 143