Home Estero - Estero
Estero


Italian Innovation Day 2019 – Giappone PDF Stampa E-mail

Sei una startup innovativa interessata ad entrare nel mercato del Giappone? Partecipa alla quarta edizione di Italian Innovation Day, bando promosso dall’Ambasciata di Italia a Tokyo in collaborazione con altre istituzioni pubbliche italiane e giapponesi.
Per consultare il bando e verificare i requisiti necessari per partecipare cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 039.9418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Internazionalizzazione - ITA for EXPO 2020 PDF Stampa E-mail

L’agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione ITA - ICE (Ufficio di Dubai) ha realizzato una pagina dedicata a EXPO 2020 Dubai dove è possibile rimanere aggiornati sugli eventi in programmazione, sugli appalti, i bandi e cogliere opportunità di business in preparazione e durante l’evento.
Cliccare qui per visualizzare la pagina. 

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 039.9418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Made in Italy, al via il progetto di sviluppo commerciale PDF Stampa E-mail

Nell’ambito del Piano straordinario per la promozione del Made in Italy, l’Agenzia ICE e Amazon, attraverso la creazione della vetrina Made in Italy di Amazon, mirano a realizzare un piano di sviluppo delle vendite all’estero per 600 PMI, di cui almeno 350 con un fatturato export inferiore ai € 25.000. Le aziende selezionate beneficeranno, per un periodo di 18 mesi, di un flusso aggiuntivo di traffico generato dalle campagne di advertising digitale finanziate dall’Agenzia ICE.

Cliccare qui per visionare la circolare.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 039.9418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Iran, nuove sanzioni Usa PDF Stampa E-mail

Lo scorso 8 maggio sono state pubblicate un’Executive Order (EO) e le relative OFAC FAQ n. 666-671 che prevedono l’inserimento nella Lista SDN (Specially Designated Nationals And Blocked Persons List) degli operatori commerciali e finanziari, anche non statunitensi, che (elenco indicativo e non esaustivo):
operano nei settori del ferro, acciaio e alluminio con l’Iran;
forniscono beni o servizi per importi significativi legati ai settori del ferro, acciaio e alluminio in Iran;
effettuino un acquisto, una vendita oppure commercializzino ferro, prodotti in ferro, alluminio, prodotti in alluminio, acciaio, prodotti in acciaio, rame o prodotti in rame dall’Iran in valore significativo;
abbiano fornito assistenza finanziaria, materiale, tecnologica o beni o servizi a soggetti le cui proprietà siano state bloccate ai sensi dell’EO.

I soggetti che al momento stanno operando nei settori oggetto di sanzioni secondarie, avranno 90 giorni di tempo per portare a termine le loro attività. Le relazioni commerciali intraprese dopo l’8 maggio 2019 saranno considerate “sanzionabili”.
A un anno dall’uscita degli Stati Uniti dal JCPOA le tensioni che contraddistinguono le relazioni tra i due paesi non cennano a ridursi. Si ricorda l’importanza di effettuare una corretta due diligence prima di approcciare operatori del mercato iraniano. 

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 039.9418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Albania-UE: accordo sulla cooperazione di frontiera PDF Stampa E-mail

La Commissione Europea ha reso noto che a partire da maggio 2019 sarà operativo l’accordo sulla cooperazione di frontiera tra l’Agenzia europea della guardia costiera e di frontiera e l’Albania. Quest’accordo è il primo tra un paese confinante non appartenente all’UE e consentirà di compiere operazioni congiunte per contribuire a contrastare la migrazione irregolare e la criminalità transfrontaliera.
L’accordo è importante anche perché potrebbe aprire la strada ad altri accordi di cooperazione nella regione balcanica. Infatti, accordi simili sono in via di definizione con la Macedonia del Nord (luglio 2018), la Serbia (settembre 2018), la Bosnia ed Erzegovina (gennaio 2019) e il Montenegro (febbraio 2019).

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 039.9418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 46