Home Estero - Estero
Estero


Brasile, diminuiscono i dazi import per il settore meccanico PDF Stampa E-mail

Al fine di incoraggiare la competitività dell'industria brasiliana, il Comitato Esecutivo di Gestione (Gecex) della Camex-Camera di Commercio Estero ha approvato nuove concessioni e rinnovi del regime Ex-tariffario dei beni strumentali (macchinari e impianti industriali), dei beni informatici e delle telecomunicazioni. Le concessioni sono parte della risoluzione Camex n.36 e 37, pubblicate il 13 giugno 2012 sulla gazzetta ufficiale dell’Unione (DOU). I principali settori coinvolti sono quello dei ricambi auto, legno/arredo, beni strumentali, settore navale  e siderurgico. La misura si dovrebbe sostanziare in una riduzione della tassa di importazione al 2% entro il 31 dicembre.Il regime ex-tariffario è il sistema per incoraggiare gli investimenti produttivi nel paese attraverso la riduzione temporanea del dazio all'importazione di beni non prodotti in Brasile. Il Comitato di Revisione Ex-tariffario (CAEX) è l’organo deputato a verificare l'assenza di produzione nazionale.

 
Internazionalizzazione, al via il servizio di consulenza legale PDF Stampa E-mail

Per supportare ed orientare le decisioni aziendali in tema dell’internazionalizzazione, dal mese di giugno  è stato avviato il nuovo servizio di consulenza legale attraverso il quale ci si potrà confrontare con il legale di riferimento, gratuitamente e di persona, sui seguenti temi:
-contrattualistica internazionale: stesura di accordi di collaborazione commerciale (agenzia, compravendita, distribuzione, franchising,) e di collaborazione industriale (joint venture, investimento, transfer di know-how,);
-tutela della proprieta’ industriale: tutela dei marchi  (nazionali, comunitari ed internazionali), dei brevetti (nazionali, internazionali), dei disegni, dei modelli industriali e relative azioni di difesa.
Per poter ottenere un appuntamento,  Vi preghiamo di contattare il Servizio Estero 02-67140228, email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. anticipando gli argomenti oggetto della consulenza ed inviando, ove possibile, la documentazione relativa.

 
Agevolazioni per marchi comunitari ed internazionali PDF Stampa E-mail

Il Ministero dello Sviluppo economico, al fine di dare completa attuazione al pacchetto “Innovazione” per la promozione della cultura brevettale ha previsto la concessione di agevolazioni  per un valore di  4,5 milioni di euro per le PMI che decideranno di registrare il proprio marchio a livello comunitario e internazionale.
Il bando, predisposto dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione in collaborazione con Unioncamere, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 7 maggio u.s..
Esso prevede che l'importo dell'agevolazione possa variare dai 4.000 ai 6.000 euro per ciascuna domanda di marchio depositata, a copertura dell'80% o del 90% delle spese ammissibili sostenute, in funzione dei paesi designati per la registrazione. L'impresa potrà, inoltre, presentare più domande di registrazione di marchi e, in quel caso,  le agevolazioni non potranno superare i 15.000 euro per ciascuna impresa.
Le domande di agevolazione potranno essere presentate ad Unioncamere, soggetto gestore del bando, a partire dal 4 settembre 2012. Per accedere all’agevolazione sarà, anzitutto, necessario compilare il modulo on line, disponibile sul sito www.unioncamere.gov.it, a partire dal 4 settembre p.v. La compilazione del modulo consentirà all’impresa l’attribuzione del numero di protocollo da riportare nella domanda di agevolazione.
Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello, ai sensi dell’art. 5, comma 3 del D. Lgs. 123/98, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e sino ad esaurimento delle stesse. A tal riguardo, Unioncamere provvederà, con opportuna comunicazione, a dare notizia dell’avvenuto esaurimento delle risorse finanziarie. Ai fini della definizione dell’ordine cronologico di presentazione delle domande si farà riferimento al numero di protocollo assegnato al momento della compilazione del modulo ondine.

 
Expo 2015 gara per l’aggiudicazione dei servizi di Media Relations PDF Stampa E-mail

In data 6 giugno è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana la procedura di gara relativa al servizio di coordinamento, progettazione, organizzazione, realizzazione di attività di Media Relations Internazionali nel mondo ed in particolare nelle zone strategiche per Expo 2015 S.p.A. L’intera documentazione di gara è disponibile presso il Servizio Estero.

 
Fiera Saudi Build 2012 a Riyadh: continuano le iscrizioni PDF Stampa E-mail

A seguito dei positivi risultati ottenuti nelle precedenti edizioni, Confapi organizza per il quarto anno consecutivo la partecipazione collettiva all’edizione 2012 della Fiera Saudi Build. La fiera, giunta ormai alla sua ventiquattresima edizione, si terrà presso il Riyadh International Exhibition Center, in un’area di 15.000 metri quadri ed ospita le principali aziende internazionali nel settore dell’edilizia e, più in generale, del sistema abitare. Le imprese associate, infatti, fruendo di uno sconto derivante dall’appartenenza alla Confapi, sosterranno, un costo pari a 445,00 dollari al metro quadro. Tutte le altre imprese, sosterranno, invece, un costo pari a  485,00 dollari al metro quadro.
Il padiglione Confapi sarà collocato in una posizione di facile accesso, in corrispondenza della Hall 3 e sarà visibile attraverso specifici simboli decorativi di riconoscimento.

 
«InizioPrec.31323334353637383940Succ.Fine»

Pagina 37 di 47