Home Estero - Estero
Estero


Bureau Veritas Servizi Governativi e Commercio Internazionale PDF Stampa E-mail

Bureau veritas come noto, è un player internazionale presente con i propri uffici  e personale in 140 Paesi in tutto il mondo. Una presenza capillare che potrà essere da voi sfruttata al fine di ottimizzare processi di negoziazione e tutelare la vostra posizione nei confronti di clienti ed interlocutori. 

La Divisione GSIT (Government Service International Trade Division), dedicata a Servizi di Governo e Commercio Internazionale Italia, al fine di garantire sicurezza e conformità alle normative e alle specifiche richieste dei vostri acquirenti, potrà offrirvi servizi di: 

  • Verification of Conformity  (VoC) Inspection nei paesi di nostra competenza anche su base volontaria


Programmi obbligatori a livello governativo su taluni Paesi, prevedono una Verifica di Conformità sulle merci finalizzata a tutelare il consumatore, garantire la sicurezza e proteggere l’ambiente.
Un numero sempre crescente di Governi chiedono per legge l’intervento di Organismi di Terza Parte Indipendente per controllare le merci in ingresso nel proprio Paese.
Le ispezioni VoC verificano la qualità e sicurezza a fronte di standard nazionali o internazionali. 


fotobv_1_S fotobv_2_S

  • Pre Shipemnt (PSI) Inspection  world wide

Il nostro intervento, a valle della verifica e raccolta documentale, comporterà un'ispezione visiva con identificazione merce, verifica qualità, quantità, imballaggio e marcatura, al termine della quale verrà emessa la relativa certificazione.



fotobv_3_M


Vantaggi per le piccole e medie imprese

  • Tutelare il consumatore e l’acquirente in generale da prodotti pericolosi o contraffatti;
  • Fornire all’acquirente la garanzia che i beni spediti siano effettivamente quelli che ha ordinato;
  • Semplificare le operazioni doganali;
  • Proteggere l’industria locale dalla concorrenza;
  • Proteggere l’ambiente;
  • Consentire una reazione immediata in caso di NON conformità, proteggendo gli interessi dell’acquirente;
  • La verifica di Terza Parte sulle proprie merci può divenire un valido strumento commerciale da spendere come valore aggiunto sul cliente finale;
  • Il certificato di ispezione può essere allegato alla documentazione doganale e velocizzare le operazioni a destino;
  • Il certificato di ispezione emesso da un Organismo di Terza Parte Indipendente è spesso strumento di negoziazione di un credito bancario.


Sevizi correlati

  • Testing Inspection
  • Product Certification 
  • Design Review 
  • Asset integrity Management
  • Procurement, Site ( Project Quality Service, Shop Inspection Service) 


In breve, Bureau Veritas ed in particolare il dipartimento GSIT sono a Vostra completa disposizione per garantire affidabilità e sicurezza sulle Vostre transazioni internazionali.

Per ulteriori informazioni, cliccare qui per accedere alla divisione. 


Il Servizio Internazionalizzazione A.P.I. , resta a disposizione delle impres per ogni necessità e informazione. Recapiti diretti, tel. 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


BUREAU VERITAS ITALIA 
Viale Monza, n.347
20126 Milano - Italia  
www.bureauveritas.it

Contatti diretti utili

Mr.  David Zaina
Procurement Services and GSIT Manager for Italy
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
Tel.(+39) 02 27091382

Mr.  Claudio Barbanti
Lead Technical Manager
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
Tel.(+39) 02 27091418

Mrs. Alessandra Gariboldi
Operation Manager
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
Tel.(+39) 0227091437

Mrs. Clelia Mazzanti
GSIT Sales Assistant
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
Tel.(+39) 02 27091361

Mr.   Michele Arcadio
BU Site Manager
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tel. (+39) 02 27091318

 
Bando export 4.0 PDF Stampa E-mail

Bando regionale a supporto delle MPMI che intendono accrescere la posizione sui mercati esteri. Sono previste due misure:

Misura A) E-commerce per l’export: finalizzata a favorire l’accesso a piattaforme e-commerce cross border gestite da operatori specializzati del mercato. 
Misura B) In fiera per l’export: finalizzata a sostenere la partecipazione in forma singola agli eventi fieristici in un paese estero selezionato dall’impresa in base alle proprie strategie di export. 

Per visualizzare la circolare cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Progetto Field – Università Cattolica PDF Stampa E-mail

A.P.I., in collaborazione con il Professor Alfredo D’Angelo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha creato un progetto pilota che prevede la possibilità, per due imprese associate, di poter beneficiare in forma gratuita dell’adesione al Field Work del programma MIB – Master in International Business.

Per potersi candidare, le imprese dovranno compilare un company proposal in lingua inglese e identificare un tutor aziendale che seguirà il progetto per tutta la sua durata. 

Per visualizzare la circolare cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Iran – nuovi inserimenti SDN List PDF Stampa E-mail

L’OFAC – Office of Foreing Assets Control del Dipartimento del Tesoro USA ha inserito, lo scorso 16 ottobre, venti entità iraniane ritenute coinvolte nel finanziamento della Basij un’organizzazione paramilitare collegata al Corpo dei guardiani della rivoluzione islamica.
Si ricorda che le prime sanzioni sono entrate  in vigore lo scorso  6 agosto 2018  ed ahhno interessato: l’acquisto di dollari da parte del governo iraniano, il settore automotive iraniano e la vendita diretta o indiretta di alluminio, acciaio, carbone nonché la vendita di software per l’integrazione dei processi industriali (l’elenco è esemplificativo e non esaustivo). 
Altre sanzioni entreranno in vigore dopo il 4 novembre 2018 e interesseranno le transazioni finanziarie della Banca Centrale Iraniana sia con istituzioni finanziarie iraniane che straniere, vendita di prodotti petroliferi e petrolchimici (l’elenco è esemplificativo e non esaustivo).

L'Associazione invita le imprese che hanno in essere contratti e/o accordi con l’Iran a contattare il Servizio Internazionalizzazione per ulteriori approfondimenti del caso specifico.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Expo 2020 Dubai PDF Stampa E-mail

L’esposizione universale, dal titolo Connecting Minds, Creating the Future – (Unire le menti, plasmare il futuro), si terrà a Dubai dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021.I temi che caratterizzeranno l’evento sono: 

  • Opportunità – istruzione, occupazione, nuovi settori, capitale finanziario, gestione. 
  • Mobilità – trasporti, mobilità personale, logistica, viaggi ed esplorazioni, connettività digitale.
  • Sostenibilità – ecosistemi naturali e biodiversità, risorse, cambiamento climatico, economia verde, città sostenibili ed habitat artificiali.

 

Dubai è pronta ad accogliere oltre 25 milioni di visitatori per i quali ha incrementato significativamente la capacità recettiva ed ha realizzato importanti progetti turistici quali il Dubai Eye (la ruota panoramica più imponente al mondo costruita nella Blue Waters Island), l’IMG world of adventure (parco di divertimenti), il Dubay Water Canal (canale panoramico della lunghezza di 3,2 km che collega il Golfo Persico al Creek, il nuovo distretto delle attrazioni, passando per la Business Bay).
Al momento sono ancora in fase di realizzazione diversi progetti tra cui:

  • Dubai South – the city of you  -complesso logistico che coinvolgerà 8 distretti.
  • Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Solar Park – parco solare collocato all’interno dell’ambizioso progetto Dubai Clean Energy Strategy che vuole raggiungere entro il 2050 la copertura del 75% del fabbisogno energetico dell’emirato attraverso energia pulita.
  • Dubai metro – è previsto l’ampliamento del numero di linee esistenti che ad oggi sono due.
  • Dubai tram – è previsto l’ampliamento del numero di linee esistenti.


Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 5 di 42