Home Estero - Estero
Estero


Bureau Veritas per il Commercio Internazionale PDF Stampa E-mail

Le normative che disciplinano il Commercio Internazionale sono numerose e in continua evoluzione. Tali disposizioni sono applicabili a livello europeo, internazionale o locale, imposte dai Paesi, dai Governi o da Organismi Terzi. Per l'esportazione come per l'importazione, ma anche per i movimenti di merce a livello nazionale, gli importatori ed esportatori hanno bisogno di garanzie che li tutelino durante il trasferimento delle loro proprietà.
Bureau Veritas opera nel settore del commercio internazionale, supportando gli operatori coinvolti (importatori ed esportatori, agenzie, banche, assicurazioni, governi, organizzazioni internazionali) nella riduzione dei rischi cui sono soggetti. In questo scenario, la Divisione Commercio Internazionale e Contratti di Governo (GSIT) opera a supporto degli operatori con l'obiettivo di rassicurarli sul fatto che le proprie operazioni commerciali siano completate in modo soddisfacente.
Con decorrenza 1° Marzo 2018, la Divisione Government Services and International Trade (GSIT) si è riorganizzata: la parte dei Contratti di Governo (GS) e del Commercio Internazionale (ITD) è stata inclusa nella Service Line Industry sotto la responsabilità di David Zaina, nominato Procurement Services and GSIT.
La riorganizzazione è stata determinata principalmente dalla necessità di ottimizzare la parte di delivery sulle ispezioni pre-shipment, e il coordinamento dei contratti governativi sfruttando le potenziali sinergie con il team Shop Inspection.
Il team del GSIT resta organizzato in due principali sezioni, il GSIT Management, coordinato da Annalisa Villa e Quality & PIC (Physical inspection Center), gestito da Stefano Vaccari.Ricordiamo che il dipartimento GSIT risponde alle esigenze del mercato di voler uscire dai propri confini nazionali esportando le proprie forniture all’estero, con particolare focus su Medio Oriente e Continente Africano.

bv


Le attività del team riguardano sia le procedure di Verifica di Conformità, previste dalle Autorità Governative, sia le ispezioni volontarie che richiedono l’intervento in fase di Pre-Shipment di una Parte Terza Indipendente, in grado di attestare la congruità di quanto visionato fisicamente rispetto a quanto previsto dai termini contrattuali tra le parti interessate.

É NECESSARIA UNA VERIFICA ALLE VOSTRE ESPORTAZIONI?

Bureau Veritas è Organismo di Ispezione Autorizzato da numerosi Governi che adottano Programmi di Ispezione obbligatori sulle importazioni (PSI – VoC). Questi ultimi prevedono una Verifica di Conformità sulle merci finalizzata a tutelare il consumatore, garantire la sicurezza e proteggere l’ambiente.
Un numero sempre crescente di Governi chiedono per legge l’intervento di Organismi di Terza Parte Indipendente per controllare le merci in ingresso nel proprio Paase.
Le Ispezioni VoC verificano la quantità, qualità visiva e la sicurezza del prodotto a fronte di standard nazionali o internazionali, nel rispetto dei requisiti regolamentari (legislazione locale) e contrattuali.

Vantaggi di tali operazioni sono:

  • Tutelare il consumatore e l’acquirente in generale da prodotti pericolosi o contraffatti;
  • Fornire all’acquirente la garanzia che i beni spediti siano effettivamente quelli che ha ordinato;
  • Semplificare le operazioni doganali;
  • Proteggere l’industria locale dalla concorrenza;
  • Proteggere l’ambiente.


Avere garanzie sulle attività commerciali non è un’esigenza sentita solo dalle Autorità Governative.
Tutti gli operatori coinvolti nelle attività import/export (importatori ed esportatori, agenzie, banche, assicurazioni...) necessitano di garanzie sulla conformità rispetto ai requisiti contrattuali delle merci oggetto del loro investimento commerciale.
Forte della propria competenza e della vasta rete di ispezioni nel mondo, Bureau Veritas opera a supporto degli operatori e delle imprese con servizi di verifica ispettiva alla pre-partenza merce, emettendo il relativo Certificato d’Ispezione ed offrendo tutto il valore aggiunto di un Organismo di Terza Parte Indipendente. 

Tra le virtù del servizio si evidenziano:

  • Fornire all’acquirente la garanzia che i beni spediti siano effettivamente quelli che ha ordinato;
  • Consentire una reazione immediata in caso di NON conformità, proteggendo gli interessi dell’acquirente;
  • La verifica di Terza Parte sulle proprie merci può divenire un valido strumento commerciale da spendere come valore aggiunto sul cliente finale;
  • Il certificato di ispezione può essere allegato alla documentazione doganale e velocizzare le operazioni a destino;
  • Il certificato di ispezione emesso da un Organismo di Terza Parte Indipendente è spesso strumento di negoziazione di un credito bancario.


In breve, Bureau Veritas ed in particolare il dipartimento GSIT sono a Vostra completa disposizione per garantire affidabilità e sicurezza sulle Vostre transazioni internazionali.

Per ulteriori informazioni, cliccare qui per visionare il sito della divisione

Contatti utili: 
David Zaina, Procurement Services and GSIT Manager Bureau Veritas Italia
Tel. (+39) 0227091382
Mob. (+39) 347 7480341 
Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione A.P.I. , tel. 0267140228, 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
ICE: notiziario mensile PDF Stampa E-mail

Il notiziario “Mercati in tempo reale” è il contributo mensile dell'ICE che analizza l'interscambio italiano. Il numero in allegato commenta i dati sul commercio estero dell'Italia relativi al periodo gennaio-febbraio 2018. L'approfondimento del mese interessa la chimica italiana, un settore generalmente non considerato tra quelli tipici del Made in Italy, che ha fatto registrare nel 2017 un andamento molto brillante.
Per approfondimenti cliccare qui
Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 0267140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Bando Export 4.0 PDF Stampa E-mail

Regione Lombardia e le Camere di Commercio Lombarde con il supporto di Unioncamere Lombardia, hanno emanato il Bando “Export 4.0 Commercio digitale e fiere: nuovi mercati per le imprese lombarde”. 
Il bando ha lo scopo di supportare le aziende nel proprio sviluppo sui mercati esteri e prevede due diverse misure:
Misura A) E-commerce per l’export: finalizzata a favorire l’accesso a piattaforme e-commerce cross border gestite da operatori specializzati del mercato;
Misura B): In fiera per l’export: finalizzata a sostenere la partecipazione in forma singola agli eventi fieristici in un paese estero selezionato dall’impresa in base alle proprie strategie di export e senza l’intervento di soggetti intermediari.

Due le finestre di apertura per le misure A e B: I° Finestra a partire dal 23 aprile 2018 e II° Finestra dal 6 novembre 2018.
Per entrambe le misure è previsto un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili.
Per la misura A – investimento minimo di 6.000€ e contributo massimo di 6.000€; per la misura B - investimento minimo di 4.000€ e contributo massimo di 2.000€.

Per approfondimenti cliccare qui
Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione, tel. 0267140228, 0399418644 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Bando export 4.0 PDF Stampa E-mail

Regione Lombardia e le Camere di Commercio Lombarde con il supporto di Unioncamere Lombardia, hanno emanato il Bando “Export 4.0 Commercio digitale e fiere: nuovi mercati per le imprese lombarde”. 
Il bando ha lo scopo di supportare le aziende nel proprio sviluppo sui mercati esteri e prevede due diverse misure: Misura A) E-commerce per l’export: finalizzata a favorire l’accesso a piattaforme e-commerce cross border gestite da operatori specializzati del mercato; Misura B): In fiera per l’export: finalizzata a sostenere la partecipazione in forma singola agli eventi fieristici in un paese estero selezionato dall’impresa in base alle proprie strategie di export e senza l’intervento di soggetti intermediari.Due le finestre di apertura per le misure A e B: I° Finestra dal 23 aprile 2018 e II° Finestra dal 6 novembre 2018.
Ogni soggetto potrà presentare una sola richiesta di contributo per ogni misura.Per entrambe le misure è previsto un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili.
Per la misura A – investimento minimo di 6.000€ e contributo massimo di 6.000€; per la misura B - investimento minimo di 4.000€ e contributo massimo di 2.000€.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0267140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Ice: approfondimenti per settori PDF Stampa E-mail

Si ricorda che nel sito di ICE sono a disposizione, opportunità, statistiche, indicazioni di fiere ed altre utili informazioni per approcciare i mercati esteri, suddivise per settori. Per accedere alla pagina dedicata sul sito ufficiale cliccare qui 

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0267140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 6 di 40