Home Estero - Estero
Estero


Ice: approfondimenti per settori PDF Stampa E-mail

Si ricorda che nel sito di ICE sono a disposizione, opportunità, statistiche, indicazioni di fiere ed altre utili informazioni per approcciare i mercati esteri, suddivise per settori. Per accedere alla pagina dedicata sul sito ufficiale cliccare qui 

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0267140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Internazionalizzazione – Acquisire e fidelizzare clienti esteri PDF Stampa E-mail

A.P.I. Servizi, in collaborazione con il Servizio Internazionalizzazione di A.P.I. propone un corso di formazione con l’obiettivo di fornire ai partecipanti le competenze e il loro approfondimento per l’acquisizione, il mantenimento e la fidelizzazione dei clienti esteri, con particolare riferimento al vantaggio competitivo basato sulla differenza e non necessariamente sulla leadership per la predisposizione di un efficace piano di marketing. Il corso è rivolto a imprenditori, export manager, direttori commerciali ed altre figure aziendali coinvolte nel processo di internazionalizzazione dell’impresa.
Il corso si terrà a Milano il prossimo 12 aprile dalle 9.00 alle 13.00.
Per maggiori informazioni e/o per iscriversi al corso di formazione cliccare qui

Per informazioni di natura tecnica contattare il Servizio Internazionalizzazione, tel. 02/67140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per informazioni organizzative contattare A.P.I. Servizi, tel. 02.67140251 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Extender: opportunità di business all’estero PDF Stampa E-mail

Extender è il sistema che informa sulle opportunità di business all'estero con un servizio mirato di selezione e invio delle informazioni, realizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con altri enti.Le opportunità a cui accedere sono numerose: gare d'appalto internazionali, anticipazioni sui grandi progetti in cantiere nel mondo, informazioni sulla programmazione degli interventi dell'Unione Europea nel settore degli aiuti a paesi terzi ed informazioni a carattere scientifico e tecnologico.

Per visionare il sito cliccare qui

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0267140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Camera di Commercio Italiana in Ungheria: accordo con A.P.I. PDF Stampa E-mail

Si ricorda che grazie all’accordo sottoscritto da A.P.I. con la Camera di Commercio Italiana in Ungheria, le aziende associate possono accedere a numerosi servizi quali ad esempio: ricerche partner in loco, ricerche di mercati di sbocco per prodotti specifici, servizi di supporto logistici e altri creati in base alle esigenze delle imprese.

Per informazioni: Servizio Internazionalizzazione tel. 0267140228 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Indennità di malattia: permanenza presso il pronto soccorso PDF Stampa E-mail

Il ricovero del paziente per più giorni all’interno delle strutture ospedaliere di pronto soccorso, genera nei confronti del lavoratore il diritto alla tutela previdenziale riconosciuta dall’Inps in caso di malattia e ricovero ospedaliero. Al riguardo, l’ente, con il messaggio 1074 del 9 marzo 2018, ha chiarito che le strutture di pronto soccorso sono tenute alla trasmissione telematica dei certificati di malattia e/o ricovero. In particolare, le strutture dovranno rilasciare il certificato di ricovero nelle situazioni che richiedono ospitalità notturna del malato che, pertanto, saranno equiparabili, ai fini previdenziali, ad un ricovero ospedaliero; diversamente, nelle situazioni che si esauriscono con dimissione del malato senza permanenza notturna, saranno tenute a produrre il certificato di malattia.Qualora, anche a fronte di ospitalità notturna presso le unità operative di pronto soccorso, non venga rilasciato il certificato di ricovero, bensì di malattia, il lavoratore è tenuto a fornire ulteriori elementi utili per l’istruttoria inviando alla struttura territoriale Inps e al proprio datore di lavoro - nei casi di prevista erogazione in via di anticipazione della prestazione - apposita documentazione dalla quale sia rilevabile la citata permanenza prolungata presso la struttura di pronto soccorso.

Per visualizzare il testo del messaggio cliccare qui

Per informazioni: Servizio Relazioni Industriali, tel 02.67140305 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 9 di 42