Home Relazioni Industriali & Sindacale - Relazioni Industriali & Sindacale
Relazioni Industriali & Sindacale


Cambiano i termini per contestare i licenziamenti PDF Stampa E-mail

Sono diventate efficaci le disposizioni del Collegato Lavoro L. 183/2010, in base al quale la denuncia deve essere presentata entro 60 giorni e seguita dalla presentazione del ricorso al giudice o dalla richiesta del tentativo obbligatorio di conciliazione nei successivi 270 giorni (il decreto milleproroghe aveva infatti rinviato l’efficacia di tale termine al 31 dicembre 2011); pertanto, il termine per presentare il ricorso è di 270 giorni, dopo il quale non è più possibile da parte del lavoratore adire in giudizio per far dichiarare illegittimo il licenziamento. La medesima procedura è utilizzabile anche per i contratti di collaborazione coordinata e continuativa e per i contratti a progetto.

 
Mercato del lavoro libero per cittadini bulgari e romeni PDF Stampa E-mail

Dal 1 Gennaio 2012 vi sarà libero accesso nel mercato del lavoro italiano per i cittadini provenienti dalla Bulgaria e Romania. Sono state infatti definitivamente abolite tutte le restrizioni che limitano il libero accesso di tali cittadini attraverso la progressiva libera circolazione lavorativa avviatasi nel 2007; la possibilità di lavorare per tali soggetti era già senza alcuna restrizione in caso di lavoro autonomo, anche nella modalità a progetto e in caso di lavoro subordinato solo limitatamente a determinati settori di attività. Ora i vincoli relativi alla richiesta di un nulla osta attraverso lo Sportello Unico per l’immigrazione presso le competenti Prefetture per i residui settori di attività per i quali tali vincoli ancora permanevano sono stati totalmente aboliti e quindi, i cittadini romeni e bulgari accederanno al lavoro alle stesse condizioni degli altri cittadini comunitari.

 
Adempimenti e novità per l’invio telematico del prospetto informativo disabili 2012 PDF Stampa E-mail

Con decreto direttoriale del 15 Dicembre 2011, si informano le aziende con requisiti dimensionali soggette all’obbligo di compilazione del prospetto informativo dei disabili che i servizi informatici saranno disponibili a partire dal 15 Gennaio 2012 e la scadenza di presentazione di tale prospetto è prorogata al 15 Febbraio 2012. Si sottolinea l’importante novità più confacente e flessibile per le Aziende, che prevede l’introduzione di una nuova più snella gestione delle compensazioni territoriali mediante la possibilità di dichiarare nel prospetto informativo le compensazioni territoriali anche con riferimento ad altre aziende facenti parte del gruppo. In tal modo sarà soddisfatto l’obbligo di assunzione dei disabili per le Aziende con più unità produttive sul territorio nazionale effettuando un numero di assunzioni eccedenti rispetto all’obbligo previsto presso un’unità produttiva e parallelamente compensando la minore assunzione presso altre unità produttive o nelle altre imprese del gruppo aventi sede in Italia. Sarà lo stesso sistema telematico che effettuerà i calcoli che determineranno la situazione occupazionale a livello nazionale e provinciale rispetto agli obblighi previsti. Tutti i chiarimenti e le modalità saranno rese note con nostra circolare che verrà pubblicata nel mese di Gennaio 2012.

 
Contributi per chi assume apprendisti: il bando contenente tutte le modalità PDF Stampa E-mail

Al fine di promuovere l’utilizzo del contratto di apprendistato, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha pubblicato un avviso volto a incentivare le Aziende che assumono apprendisti. Mediante lo stanziamento delle risorse disponibili volte a tal fine e che ammontano per il contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale a Euro 27.104.000,00, mentre per il contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere a Euro 51.046.700,00, verranno concessi contributi alle Aziende per la stipulazione di contratti di apprendistato per la qualifica professionale a tempo pieno pari a Euro 5.500,00 e per quelli di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere a tempo pieno pari a Euro 4.700,00. Sono ammissibili solo i contratti stipulati a partire dal 30 Novembre 2011 e il bando per la presentazione della relativa domanda scadrà il 31 Dicembre 2012. Le relative modalità di presentazione della stessa, nonché i requisiti dei soggetti beneficiari sono disponibili al seguente link dello stesso Ministero promotore del bando:http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/Strumenti/bandi/20111111_AvvisoPubblico_11112011.htm

 
Assunzione temporanea del lavoratore straniero in attesa di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno PDF Stampa E-mail

L’art. 40, c. 3 del Decreto Monti stabilisce che, al fine di facilitare l’impiego del lavoratore straniero, in attesa del rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno, il lavoratore straniero può legittimamente soggiornare all’interno dello Stato e temporaneamente lavorare, purché sia stata rilasciata dal competente ufficio la ricevuta che attesti la presentazione della richiesta di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno; si attenderà una eventuale notifica da parte della Autorità di Pubblica Sicurezza, comunicata anche al datore di lavoro, nel caso si riscontrino dei motivi ostativi al rilascio/rinnovo dello stesso.

 
«InizioPrec.5152535455Succ.Fine»

Pagina 51 di 55