Home Legale - Legale
Legale


Gdpr e imprese extra Ue PDF Stampa E-mail

Approvate dal Comitato europeo per la protezione dei dati (Edpb), di cui fa parte anche il Garante privacy italiano, le “linee guida sull’applicazione dell’ambito territoriale del Gdpr”.
Il testo chiarisce alcuni aspetti dell’articolo 3 del Gdpr, quello che obbliga molte imprese con sede in altri continenti, tra cui i giganti del mondo digitale, al rispetto della normativa privacy europea. In considerazione del forte impatto che le linee guida possono produrre sull’attività di istituzioni e imprese sia europee sia straniere, il Board europeo dei Garanti privacy ha sottoposto il testo a consultazione pubblica prima della sua definitiva approvazione.
Questa e altre notizie nell’ultima newsletter (n. 447) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 7 dicembre.

Per accedere alla newsletter n. 447 del Garante, cliccare qui.  

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
GDPR, valutazione di impatto per i trattamenti transfrontalieri PDF Stampa E-mail

Le aziende italiane e le pubbliche amministrazioni che effettuano trattamenti di dati volti ad offrire beni e servizi anche a persone residenti in altri paesi dell’Unione Europea avranno uno strumento in più per applicare correttamente il GDPR. Il Garante per la privacy ha predisposto un elenco delle tipologie di trattamento che i soggetti pubblici e privati dovranno sottoporre a valutazione di impatto. Questa e altre notizie nell’ultima newsletter (n. 446) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 15 novembre.
Per accedere alla newsletter n. 446 del Garante, cliccare qui.

Per informazioni, Servizio Legale tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Garante Privacy: scheda informativa sui diritti PDF Stampa E-mail

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato lo scorso 8 Novembre sul proprio sito una scheda di sintesi – a scopo divulgativo – sui principali diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

Per accedere alla scheda informativa, cliccare qui. 

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
AGCOM: approvate linee guida su recesso o cambio di operatore PDF Stampa E-mail

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha approvato nuove “Linee guida sulle modalità di dismissione e trasferimento dell’utenza nei contratti per adesione”, con delibera 487/18/CONS.L’obiettivo, come si legge nel comunicato stampa dell’AGCOM dello scorso 2 Novembre, è quello di garantire agli utenti tutele precise nel momento in cui decidano di recedere da un contratto o di cambiare operatore. 
L’Autorità ha voluto dunque chiarire le modalità attraverso le quali vigilerà sulla corretta applicazione, da parte degli operatori di telecomunicazioni e di reti televisive, delle norme che regolano il passaggio ad altro gestore o il recesso per volontà degli utenti.

Per leggere il comunicato stampa dello scorso 2 Novembre, cliccare qui. 

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Privacy: procedimenti sanzionatori pendenti PDF Stampa E-mail

Il Garante per la protezione dei dati personali ha predisposto indicazioni operative per chiarire a soggetti pubblici e privati come usufruire della definizione agevolata dei procedimenti sanzionatori pendenti (l’agevolazione è stata prevista dal decreto legislativo n. 101/2018 che ha adeguato la normativa italiana alle disposizioni del GDPR). 
A partire dal 19 settembre chi intende avvalersi di questa facoltà potrà oblare le sanzioni mediante il pagamento in misura ridotta di una somma pari ai due quinti del minimo edittale stabilito per la sanzione.
Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 18 dicembre 2018.Potranno usufruire di questa speciale procedura quanti abbiamo ricevuto entro il 25 maggio 2018, data di piena applicazione del Regolamento UE 2016/679, l’atto con il quale sono stati notificati gli estremi della violazione o l’atto di contestazione.
Per leggere il relativo comunicato stampa del Garante cliccare qui , per accedere alle FAQ predisposte dal Garante sulla definizione agevolata delle violazioni in materia di protezione dei dati personali cliccare qui. 

Per informazioni, Servizio Legale tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 12