Home Legale - Legale
Legale


Data breach, le comunicazioni non devono essere generiche PDF Stampa E-mail

Le comunicazioni agli utenti dei data breach non devono essere generiche e devono fornire precise indicazioni su come proteggersi da usi illeciti dei propri dati, primo fra tutti il furto di identità. È quanto affermato dal Garante per la privacy nel provvedimento adottato nei confronti di uno tra i principali fornitori nazionali di servizi di posta elettronica. Questa e altre notizie nell’ultima newsletter (n. 453) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 30 maggio. Per accedere alla newsletter n. 453 del Garante, cliccare qui.  

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Il manuale sul diritto europeo in materia di protezione dei dati PDF Stampa E-mail

L'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) ha pubblicato la seconda edizione del "Manuale sul diritto europeo in materia di protezione dei dati", che fornisce una panoramica dei quadri giuridici applicabili dell’Unione europea e del Consiglio d'Europa, aggiornata agli ultimi sviluppi normativi (rispettivamente il GDPR e la Convenzione n. 108 modernizzata).
Il Garante per la protezione dei dati personali ha collaborato alla realizzazione della versione italiana, disponibile cliccando qui
Per saperne di più e leggere il relativo comunicato stampa del Garante Privacy pubblicato lo scorso 14 maggio, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
GDPR: un anno dopo PDF Stampa E-mail

A distanza di circa un anno dall’entrata in vigore del GDPR, A.P.I., in collaborazione con l’avvocato Gian Paolo Valcavi, partner di SCF Studio Legale, presenta un breve excursus sulla disciplina in materia di privacy, nonché una selezione dei quesiti più frequenti e interessanti raccolti in quest’ultimo anno sul fronte privacy.
Per prendere visione della circolare informativa e da questa accedere all’approfondimento, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02/671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 
Garante Privacy: relazione sull’attività 2018 PDF Stampa E-mail

Lo scorso 7 maggio, l'Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha presentato la relazione sull’attività svolta nel 2018. La relazione, tra le altre cose, fa il punto sullo stato di attuazione della legislazione in materia alla luce del GDPR e indica gli scenari che si aprono per la protezione dei dati personali.
Per saperne di più, cliccare qui

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Propaganda elettorale: no uso dati di ex-pazienti senza consenso PDF Stampa E-mail

L’Autorità per la privacy ha comminato una sanzione di sedicimila euro a un medico che ha utilizzato gli indirizzi di circa 3.500 ex-pazienti per inviare lettere a sostegno di un candidato alle elezioni politiche regionali del 4 marzo 2018, senza che gli interessati avessero espresso alcun specifico consenso a riguardo. Nonostante la sanzione sia stata comminata in base al vecchio Codice Privacy, i principi che la ispirano restano validi anche in base al nuovo Regolamento Ue, come di recente precisato nel provvedimento dell’Autorità del 7 marzo 2019. Questa e altre notizie nell’ultima newsletter (n. 452) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 29 aprile.
Per accedere alla newsletter n. 452 del Garante, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 15