Home Legale - Legale
Legale


GDPR e CDL: quando sono responsabili del trattamento PDF Stampa E-mail

Il Garante per la privacy ha precisato il ruolo e le responsabilità dei consulenti del lavoro nel trattamento dei dati personali della clientela alla luce del GDPR, identificandoli come “responsabili del trattamento” quando trattano i dati dei dipendenti dei clienti in base all’incarico da questi ricevuto. Questa e altre notizie nell’ultima newsletter (n. 449) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 7 febbraio.
Per accedere alla newsletter n. 449 del Garante, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Convenzione recupero crediti 2019 PDF Stampa E-mail

A.P.I. ha rinnovato anche per l’anno 2019 la convenzione per il recupero crediti stragiudiziale e giudiziale con studi legali di fiducia, a tariffe decisamente vantaggiose per le imprese associate. Per visualizzare la circolare, cliccare qui. 

Per attivare la convenzione e per qualsiasi ulteriore informazione, Servizio Legale, tel. 02671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
GDPR: il bilancio del 2018 PDF Stampa E-mail

Il Garante Privacy ha pubblicato il bilancio relativo all’applicazione del Regolamento UE 2016/679 (GDPR), fornendo i dati relativi al periodo dal 25 maggio al 31 dicembre 2018. Circa 4.700 reclami e segnalazioni, più di 600 notificazioni di Data Breach.

Per saperne di più, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Giustizia, i numeri dell’anno 2018 PDF Stampa E-mail

Nella relazione del Primo Presidente della Corte di Cassazione, Giovanni Mammone, dello scorso 25 gennaio (in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2019), i numeri che fotografano l’andamento della giustizia nell’anno 2018.
Nel settore civile, il numero dei procedimenti pendenti si presenta in diminuzione secondo un trend che negli ultimi anni è sempre stato costante (passando dai circa sei milioni del 2009 ai poco più di tre milioni e seicentomila al 30 giugno 2018, con una percentuale di riduzione del 4,85% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente).
Il numero dei procedimenti penali contro noti pendenti al 30 giugno 2018 è diminuito del 4,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per saperne di più e leggere la sintesi della Relazione sull’amministrazione della giustizia nell’anno 2018, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Gdpr e imprese extra Ue PDF Stampa E-mail

Approvate dal Comitato europeo per la protezione dei dati (Edpb), di cui fa parte anche il Garante privacy italiano, le “linee guida sull’applicazione dell’ambito territoriale del Gdpr”.
Il testo chiarisce alcuni aspetti dell’articolo 3 del Gdpr, quello che obbliga molte imprese con sede in altri continenti, tra cui i giganti del mondo digitale, al rispetto della normativa privacy europea. In considerazione del forte impatto che le linee guida possono produrre sull’attività di istituzioni e imprese sia europee sia straniere, il Board europeo dei Garanti privacy ha sottoposto il testo a consultazione pubblica prima della sua definitiva approvazione.
Questa e altre notizie nell’ultima newsletter (n. 447) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 7 dicembre.

Per accedere alla newsletter n. 447 del Garante, cliccare qui.  

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 3 di 15