Home Legale - Legale
Legale


Garanti UE, varate le linee guida sulla valutazione di impatto privacy PDF Stampa E-mail

Come si legge nell’ultima newsletter del Garante per la protezione dei dati personali (n. 434 dello scorso 30 ottobre), le Autorità di protezione dati europee riunite nel Gruppo di lavoro ex art. 29 hanno adottato le linee guida che aiuteranno amministrazioni pubbliche e imprese nella valutazione di impatto sulla protezione dei dati (DPIA, Data Protection Impact Assessment).
La DPIA, introdotta dal Regolamento europeo 2016/679, consiste in una procedura finalizzata a descrivere il trattamento dei dati, valutarne necessità e proporzionalità e facilitare la gestione dei rischi per i diritti e le libertà delle persone fisiche.
Non è obbligatorio condurre una DPIA per ogni singolo trattamento. Essa è però necessaria se il trattamento “può presentare un rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone fisiche".
Per approfondimenti, cliccare qui

Per informazioni: Servizio Legale tel. 02671401 – email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
E’ on line il nuovo portale dell’albo nazionale autotrasportatori per la verifica regolarità contributiva PDF Stampa E-mail

Dal 16 maggio è attivo il nuovo portale dell'Albo nazionale degli autotrasportatori  www.alboautotrasporto.it., sul quale e’ disponibile, tra le altre funzioni, la  "verifica regolarità contributiva” delle imprese di autotrasporto iscritte all’Albo.

Il servizio è rivolto ai committenti di servizi di trasporto che preliminarmente alla stipula di un contratto di trasporto, devono assolvere all’obbligo di verifica della regolarità contributiva dell’impresa di autotrasporto, iscritta all’Albo, cui intendono affidare il trasporto. Per effettuare la visura di regolarità, è necessario registrarsi al servizio ( area riservata che si trova in alto a destra della homepage) ed eseguire la procedura di autenticazione che prevede l’assegnazione, esclusivamente via pec, di un PIN per l’accesso.

Una volta effettuato l’accesso, occorrerà digitare i dati identificativi dell’impresa sottoposta a verifica. L’attestato di visura, con l’esito della verifica, sarà inviato via pec all’indirizzo pec del committente, indicato in sede di registrazione.

Dalla homepage del sito è inoltre possibile accedere ad altre funzioni del portale, disponibili alla sezione “servizi” quali la gestione dell’istruttoria, la gestione dei pedaggi e la consultazione dei dati dell’impresa.

Per ulteriori informazioni: Servizio Legale tel. 0294969793, email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 
Sportello legale per l’impresa PDF Stampa E-mail

In Associazione è attivo lo sportello legale, un servizio attraverso il quale gli imprenditori possono, gratuitamente, confrontarsi di persona con il legale di riferimento per un primo parere. Il servizio si propone di supportare e orientare gli imprenditori nell’affrontare, gestire e risolvere i contenziosi legati all’esercizio dell’attività d’impresa.

Le imprese interessate possono contattare la segreteria del Servizio Legale allo 0294969793, mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. anticipando gli argomenti oggetto della consulenza e inviando, ove possibile, la relativa documentazione.

 
Responsabilità degli amministratori nelle società di persone PDF Stampa E-mail

La sentenza n. 2986 del 16 febbraio 2016, della Corte di Cassazione, Sez. I, ha evidenziato come ai soci delle società di persone spetti un’azione di natura extracontrattuale ed individuale fondata sull’art. 2043 c.c. per i danni direttamente causati dal comportamento degli amministratori, poiché “le società di persone, pur essendo pive di autonoma personalità giuridica, costituiscono un centro di imputazione di situazioni giuridiche distinte da quelle dei soci ed è dunque configurabile una responsabilità degli amministratori nei confronti dei singoli soci, oltre che verso la società, in termini analoghi a quanto previsto dagli artt. 2393 e 2395 c.c. per le società per azioni”.

Per approfondimenti contattare il Servizio Legale ai seguenti recapiti tel. 0294969793, mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Rapporto di Agenzia: indennità meritocratica per cessazione del rapporto PDF Stampa E-mail

Con sentenza del 14 gennaio 2016 n. 486, la Cassazione civile, Sez. lav., ha specificato che quando l'agente provi di aver procurato nuovi clienti al preponente o di aver sviluppato gli affari con i clienti esistenti, ha diritto all’indennità meritocratica per cessazione del rapporto di agenzia, che deve tener “conto di tutte le circostanze del caso e, in particolare, delle provvigioni che l'agente perde” e che deve essere “equa e compensativa del particolare merito dimostrato, dovendosi, in difetto, riconoscere la differenza necessaria per ricondurla ad equità”. 

Per approfondimenti sul contratto di agenzia e sulle relative indennità di fine mandato contattare il Servizio Legale ai seguenti recapiti tel. 0294969793, email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 12