Le nuove skill per il futuro della manifattura, il report presentato al World Manufacturing Forum di Cernobbio Stampa

Pochi giorni fa si è chiuso il World Manufacturing Forum di Cernobbio, l’appuntamento internazionale nel quale politici, rappresentanti del mondo imprenditoriale ed accademici, si sono confrontati sul futuro della manifattura globale. Confartigianato Lombardia è stata partner istituzionale dell’evento.

Tra i risultati dei lavori del WMF, il Report Skills for the future of Manufacturing”, che evidenzia le 10 nuove competenze e capacità richieste per il futuro dalla manifattura:

1. Alfabetizzazione digitale: intesa come abilità con cui capire, abilitare e sviluppare nuovi sistemi di produzione digitale, tecnologie, applicazioni e strumenti
2. Capacità di progettare e utilizzare nuove soluzioni di Intelligenza Artificiale e per l’analisi dei dati, e di interpretarne i risultati
3. Risoluzione creativa dei problemi (Problem solving), in questa nuova era con abbondanza di dati e risorse tecnologiche per la produzione ‘intelligente’
4. Una forte mentalità imprenditoriale, che include la proattività e la capacità di pensare fuori dagli schemi
5. Capacità di lavorare in modo efficace e sicuro con le nuove tecnologie
6. Avere, o sviluppare, una mentalità interculturale e interdisciplinare, inclusiva e orientata alla diversità, per affrontare le nuove sfide che nascono da nuove esigenze
7. Conoscenze di Cyber security, Privacy e analisi dei dati
8. Capacità di gestire una complessità crescente, fatta di molteplici requisiti e compiti simultanei
9. Spiccata capacità di interazione con le altre persone così come con i sistemi IT e AI, attraverso diverse piattaforme e tecnologie
10. Apertura mentale verso il cambiamento continuo, capacità di trasformazione che mette sempre in discussione lo Status quo.


Presenti in rappresentanza di A.P.I., Luciana Ciceri, vice presidente, Claudio Fornengo, componente della giunta di presidenza con delega al Marketing associativo e al Distretto di Bergamo, Fabrizio Motta, componente del consiglio direttivo e Stefano valvason, direttore generale.

Durante il World Manufacturing Forum si è svolta anche la convention dei Giovani Imprenditori dell’Area EUSALP “Smart Industry Champions - Young Entrepreneurs to boost global competitiveness”, durante la quale è stato sottoscritto un manifesto per creare un ecosistema favorevole per le imprese ed incentivi alle realtà imprenditoriali sostenibili, inclusive e innovative.


Per informazioni: Servizio Comunicazione, tel.02.67140267 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

WMF_4   WMF_2