Home Ambiente - Energia & Ambiente Presentazione dell'Indagine sullo sviluppo sostenibile
Presentazione dell'Indagine sullo sviluppo sostenibile PDF Stampa E-mail

Sono stati presentati venerdì 30 novembre i risultati dell’indagine condotta da Nomisma, su un campione di imprese Confapi, sui temi legati alla “logistica sostenibile”. I temi affrontati nell’indagine riguardano in particolare lo sviluppo sostenibile e la green economy. Il mondo imprenditoriale è chiamato oggi a confrontarsi con sempre maggiore responsabilità per aumentare la competitività sui mercati e contribuire alla crescita e al benessere del Paese. E’ necessario, pertanto, che imprese, istituzioni e società civile collaborino per costruire un nuovo modello economico fondato sul rispetto per l’ambiente e sull’attenzione alla scarsità delle risorse, attraverso la condivisione e l’applicazione di principi di sostenibilità, la diffusione di tecnologie pulite e la promozione di consumi consapevoli. Ma quanto sono disposte a spendere le imprese per utilizzare e fornire servizi sostenibili? Quali sono le azioni a supporto che potrebbero essere messe in campo? Le barriere sono soprattutto economiche o anche culturali? Sono questi i principali temi che sono stati trattati nell’indagine e che Confapi ha voluto approfondire per capire quelle che sono le priorità degli imprenditori in materia. Analizzando i risultati dell’indagine, le azioni più diffuse tra le imprese in tema di sostenibilità riguardano la formazione e l’ambiente.
Si evince infatti che, in materia di formazione, il 63% delle imprese intervistate ha già avviato percorsi che prevedono: la formazione permanente e continua dei dipendenti, un maggior equilibrio tra vita professionale e privata e crescita professionale. In materia ambientale il 62% delle imprese ha dichiarato di aver attivato percorsi su sistemi di monitoraggio degli impatti della propria attività sull’ambiente e il 55,4% ha adottato una strategia formalizzata mirata al continuo miglioramento delle prestazioni ambientali ed alla prevenzione dell’inquinamento. Le azioni meno diffuse tra le imprese in tema di sostenibilità sono: la logistica e la mobilità elettrica. Solo il 18,5 degli imprenditori fa ricorso a fornitori di servizi logistici che operano con criteri sostenibili dal punto di vista ambientale e solo il 17,4% delle imprese redige un bilancio ambientale. Il 9,8% delle imprese ha avviato percorsi di utilizzo della mobilità elettrica delle merci in ambito urbano a fronte di un 90,2%  non ha avviato percorsi in tal senso. Sono questi alcuni dati dell’indagine che è stata presentata a Roma dal Centro Studi Nomisma.
http://confapi.org/allegati/bianchi/Indagine_logistica_sostenibile.pdf