Home Legale - Legale Nuove soglie comunitarie per gli appalti pubblici
Nuove soglie comunitarie per gli appalti pubblici PDF Stampa E-mail

Dal primo gennaio 2014 sono in vigore le nuove soglie comunitarie per gli appalti pubblici di lavori, forniture e servizi previste dal Regolamento CE 1336/2013 che modifica le direttive 2004/17/CE,  2004/18/CE per quanto riguarda le soglie di applicazione in materia di procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici.
Per i lavori le soglie passano da 5 milioni di euro a 5.186.000 euro, per gli appalti di servizi e forniture aggiudicate da Amministrazioni locali da 200 mila a 207 mila euro, mentre per gli appalti di servizi e forniture aggiudicate da autorità governative centrali da 130mila a 134mila euro.
In aumento anche i valori per i settori speciali ( acqua, energia, trasporti e servizi postali), si passa da 400 mila euro a 414 mila euro per gli appalti di forniture e servizi mentre per i lavori pubblici la soglia è stata parificata a quella dei settori ordinari.
Per informazioni tel. 0294969793, email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.