Home News - Latest
Latest
The latest news from the Joomla! Team

Esonero contributivo dopo il congedo di maternità PDF Stampa E-mail

L’Inps, con la circolare n. 102 del 19 settembre 2022, fornisce le indicazioni operative relative all’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico delle lavoratrici madri dipendenti del settore privato, a decorrere dalla data del rientro nel posto di lavoro dopo la fruizione del congedo di maternità.
L’esonero, previsto dalla legge di bilancio 2022, è pari al 50% della contribuzione previdenziale a carico delle lavoratrici ed è applicabile nel caso di rientro effettivo sul posto di lavoro effettuato entro il 31 dicembre 2022, anche nel caso in cui la lavoratrice fruisca dell’astensione facoltativa al termine del periodo di congedo obbligatorio e, parimenti, al rientro della lavoratrice dal periodo di interdizione post partum.
Per scaricare la circolare Inps n. 102/22 cliccare qui.
Per informazioni: Servizio Relazioni Industriali, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
Agenzia delle Entrate: chiarimenti sui buoni carburante PDF Stampa E-mail

L’Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 27/E del 14 luglio 2022 fornisce chiarimenti sui buoni carburanti erogabili, solo per l’anno 2022, dai datori di lavoro privati ai loro dipendenti (Decreto Ucraina n. 21 del 21 marzo 2022), in particolare viene indicato la platea dei soggetti beneficiari e le regole per usufruire dei bonus.
Si ricorda che il buono benzina non concorre alla formazione del reddito imponibile nel limite di euro 200 per ciascun lavoratore.
In ambito soggettivo l’agevolazione riguarda ai lavoratori dipendenti di datori di lavoro privati, senza alcun limite reddituale per l’ammissione al beneficio.
In ambito oggettivo l’erogazione del buono corrisposto dai datori di lavoro (rifornimenti di benzina, gasolio, gpl, metano o ricarica di veicoli elettrici) mediante erogazione di documenti di legittimazione in formato cartaceo o elettronico.
I buoni possono essere erogati sin da subito, nel rispetto dei presupposti e dei limiti normativi, ad personam e senza necessità di preventivi accordi contrattuali.
Il buono carburante di 200 euro rappresenta un’ulteriore agevolazione rispetto a quella generale (euro 258,23 per ciascun periodo d’imposta, innalzato a 600 euro peri il 2022 con il Decreto Aiuti bis)
Dunque, per il periodo d’imposta 2022, i beni e servizi erogati dal datore di lavoro a favore di ciascun dipendente sono:
- buono carburante euro 200;
- fringe benefit (compresi eventuali ulteriori buoni carburanti) euro 258,23 (600 euro per l’anno 2022)
Anche per i buoni carburante vige il principio di cassa allargato ovvero, sarà possibile erogare i buoni carburante fino al 12 gennaio 2023.
Per l’impresa il costo connesso all’acquisto del buono carburante risulta integralmente deducibile dall’impresa.

Per informazioni: Servizio Fiscale Gestionale Societario, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Entro il 30 settembre la richiesta di rimborso IVA estero PDF Stampa E-mail

Venerdì 30 settembre 2022 scade il termine per chiedere il rimborso dell'Iva pagata sugli acquisti e sulle importazioni soggetti all'imposta in un paese membro diverso da quello di residenza del contribuente effettuati nel 2021.
La richiesta va presentata per via elettronica all'autorità fiscale del paese di residenza, che provvede ad inoltrarla al paese del rimborso.
Per avere diritto al rimborso dell'IVA pagata negli altri paesi Ue, il soggetto passivo deve effettuare, nello Stato membro in cui è stabilito, operazioni che conferiscono il diritto alla detrazione con riferimento all'attività esercitata nel paese di residenza (in sostanza chi svolge attività totalmente esente non può chiedere il rimborso dell'Iva sugli acquisti effettuati in altri Stati membri). 
Inoltre, il soggetto che chiede il rimborso, è anche soggetto alle stesse limitazioni della normativa dello Stato membro in cui sono effettuati gli acquisti.

Per informazioni: Servizio Fiscale Gestionale Societario, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Privacy a misura di PMI: chiedilo ad A.P.I. ! PDF Stampa E-mail

A.P.I., attraverso il Servizio Legale, è al fianco delle imprese associate per informare e fornire assistenza rispetto all’attività di revisione e aggiornamento del sistema privacy aziendale. Per capire se la propria impresa sia compliant o meno al G.D.P.R., A.P.I. mette a disposizione delle PMI un questionario, con le domande strategiche da porsi per verificare quello che è stato fatto e quello che (eventualmente) c’è ancora da fare.


Per accedere all’area riservata del sito A.P.I. (sezione “Notizie e circolari”) e scaricare la circolare, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale Appalti, tel. 02671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
PMI Energy, il “grande ufficio acquisti” per l’energia delle PMI PDF Stampa E-mail

PMI Energy S.r.l., ha maturato oltre 20 anni di esperienza e competenza nel settore energetico.

Gli obiettivi sono chiari e concreti:

- gestire per conto dell'impresa l'acquisto di energia elettrica e gas alle migliori condizioni contrattuali e di prezzo;
- assicurare soluzioni vantaggiose, certe e affidabili nel tempo;
- semplificare le scelte delle pmi in ambito energetico.

Il “grande ufficio acquisti” per l’energia delle PMI
PMI Energy accompagna gli imprenditori nella sfida di acquistare energia elettrica e gas naturale a condizioni di fornitura vantaggiose, certe e affidabili, attraverso un’assistenza integrata e qualificata.
La forza dell’aggregazione delle imprese nei Gruppi di Acquisto dedicati, nonché l’approfondita conoscenza delle logiche evolutive dei mercati e degli asset degli operatori, consente anche alle aziende con consumi contenuti di conseguire risultati eccellenti, di norma accessibili esclusivamente ai grandi utilizzatori industriali.
Scopri di più!

Per informazioni: PMI Energy, Tel. 02-67140229 - mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 5 di 1302