Home Legale - Legale
Legale


Incontri 231 PDF Stampa E-mail

Si sono conclusi nei giorni scorsi i primi seminari di approfondimetno sulla tema della responsabilità amministrativa (assimilata a quella penale) delle società (D.lgs 231/2001).Per sostenere le imprese che intendono implementare un modello di gestione finalizzato a prevenire i reati previsti dalla norma, CONFAPI INDUSTRIA  è disponibile a incontrare – in modalità one to one – gli imprenditori interessati previo appuntamento da concordare con il servizio legale la numero tel. 0294969793, oppure inviando una email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Sportello legale per l’impresa PDF Stampa E-mail

Si ricorda alle imprese che presso l’associazione è attivo lo Sportello Legale, un servizio attraverso il quale gli imprenditori possono gratuitamente confrontarsi di persona con il legale di riferimento per un primo parere. Il servizio si propone di aiutare ed orientare gli imprenditori nell’affrontare, gestire e risolvere i contenziosi legati all’esercizio dell’attività d’impresa.
Le imprese interesse sono pregate di contattare la segreteria del Servizio Legale allo 0294969793, email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. anticipando gli argomenti oggetto della consulenza ed inviando, ove possibile, la documentazione relativa.

 
DURC: precisazioni INAIL/INPS PDF Stampa E-mail

Inps e Inail con una nota congiunta del 26 gennaio u.s. hanno recepito, con alcune precisazioni, quanto contenuto nella circolare del Ministero del Lavoro del 16 gennaio scorso con riferimento alla non autocertificabilità del Durc, confermando il precedente orientamento espresso in materia. Pertanto l’attuale disciplina speciale in tema di Durc deve ritenersi immutata. Si comunica inoltre che dal 13 febbraio p.v. la richiesta del Durc per le seguenti tipologie:
- appalto/subappalto/affidamento di contratti pubblici di lavori, forniture e servizi
- contratti pubblici di forniture e servizi in economia con affidamento diretto
- agevolazioni, finanziamenti, sovvenzioni ed autorizzazioni
potrà essere effettuata esclusivamente dalle Stazioni Appaltanti pubbliche o dalle Amministrazioni procedenti, rimanendo la facoltà per le imprese di verificare, attraverso lo sportello unico previdenziale, l’avvenuta richiesta.
Rimane assodato che solo nei casi in cui la legge preveda espressamente la presentazione di un Durc da parte dei privati, i contenuti dello stesso potranno essere vagliati dalla p.a. con le medesime modalità previste per la verifica delle autocertificazioni (es. art. 90 del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.

 
Per le pmi, disponibile lo sportello legale PDF Stampa E-mail

Il Servizio Legale di Confapi Milano ha ampliato la propria attività di assistenza alle imprese avviando, lo scorso gennaio, lo Sportello Legale,  un servizio attraverso il quale gli imprenditori potranno gratuitamente confrontarsi di persona con il legale di riferimento per un primo parere. L’attività di sportello è prevista solo previo appuntamento, presso le diverse sedi di Confapi Milano (Milano, Abbiategrasso e Seregno) contattando la segreteria del servizio legale tel.0294969793 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Nuove soglie per gli appalti pubblici PDF Stampa E-mail

È stato pubblicato il Regolamento Ce che modifica a partire dal primo gennaio 2012 gli importi delle soglie dei contratti pubblici di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163. Di seguito gli importi aggiornati: negli appalti di forniture e di servizi la soglia passa dagli attuali 125.000 euro a 130.000 euro; negli appalti pubblici di servizi la soglia passa dagli attuali 193.000 euro a 200.000 euro; negli appalti pubblici di lavori la soglia passa dagli attuali 4.845.000 euro a 5.000.000 euro. Con riferimento al settore della difesa e della sicurezza, il regolamento in esame modifica l’importo delle soglie dei relativi appalti pubblici di servizi e forniture portandolo da euro 387.000 ad euro 400.000; per i lavori si conferma l`innalzamento della soglia da euro 4.845.000 ad euro 5.000.000.

 
«InizioPrec.2122232425262728Succ.Fine»

Pagina 27 di 28