Home Legale - Legale
Legale


Garante Privacy: informazioni corrette ai dipendenti sui sistemi aziendali in uso PDF Stampa E-mail
Come si legge nell’ultima newsletter del Garante Privacy (n. 477 dello scorso 19 maggio), una società manifatturiera non potrà più utilizzare i dati dei dipendenti trattati illecitamente attraverso un sistema informatico in uso presso l’azienda. La società non aveva informato correttamente i lavoratori delle caratteristiche del sistema che aveva impiegato anche oltre i limiti stabiliti dall’autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro. Per questi motivi dovrà pagare una sanzione di 40mila euro e mettersi in regola con le misure correttive stabilite dal Garante per la privacy.
Per saperne di più e accedere alle altre notizie pubblicate nell’ultima newsletter del Garante, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Garante privacy e vaccinazione sul luogo di lavoro PDF Stampa E-mail

Il Garante privacy ha adottato un documento di indirizzo sulla vaccinazione nei luoghi di lavoro, per fornire indicazioni generali sul trattamento dei dati personali, in attesa di un definitivo assetto regolatorio.
Come si legge nel comunicato dello scorso 14 maggio del Garante, anche per la vaccinazione sul luogo di lavoro dovrà essere assicurato il rispetto del tradizionale riparto di competenze tra medico competente e datore di lavoro.
Nel documento di indirizzo, il Garante precisa che le principali attività di trattamento dati - dalla raccolta delle adesioni, alla somministrazione, alla registrazione nei sistemi regionali dell’avvenuta vaccinazione - devono essere effettuate dal medico competente o da altro personale sanitario appositamente individuato.
Nel quadro delle norme a tutela della dignità e della libertà degli interessati sui luoghi di lavoro, infatti, non è consentito al datore di lavoro raccogliere direttamente dai dipendenti, dal medico competente o da altri professionisti sanitari o strutture sanitarie, informazioni relative all’intenzione del lavoratore di aderire alla campagna o all’avvenuta somministrazione (o meno) del vaccino e ad altri dati pertinenti alle sue condizioni di salute.
Tenuto conto dello squilibrio del rapporto tra datore di lavoro e dipendente, il consenso del lavoratore non può costituire in questi casi un valido presupposto per trattare i dati sulla vaccinazione.
Per leggere integralmente il comunicato del Garante dello scorso 14 maggio, cliccare qui.
Si vedano anche: Documento di indirizzo - Vaccinazione nei luoghi di lavoro indicazioni generali per il trattamento dei dati personali e Protezione dei dati - Il ruolo del medico competente in materia di sicurezza sul luogo di lavoro, anche con riferimento al contesto emergenziale.


Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
22 giugno - Agente in esclusiva o monomandatario? PDF Stampa E-mail

Proseguono gli appuntamenti di A.P.I. dedicati al contratto d’agenzia! Qual è la differenza tra agente in esclusiva e agente monomandatario? Quali sono i vantaggi e le criticità di contrattualizzare con un agente monomandatario piuttosto che con un plurimandatario? Conviene sempre alla Preponente inserire un patto di non concorrenza e qual è l’indennità da corrispondere all’agente?

Per saperne di più, partecipa al webinar gratuito “Agenzia. Agente in esclusiva o monomandatario? Differenze tra le due figure”, in programma il prossimo 22 Giugno, dalle ore 10.00 alle ore 11.00, organizzato da A.P.I. con l’avv. Paolo Santoro.
Per approfondire e per iscriversi cliccare qui.
Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401 - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Facebook e LinkedIn, furto di dati: attenzione alle anomalie PDF Stampa E-mail

A seguito di una violazione dei sistemi di Facebook, il Garante Privacy ha chiesto al social network di rendere immediatamente disponibile un servizio che consenta a tutti gli utenti italiani di verificare se la propria numerazione telefonica o il proprio indirizzo mail siano stati interessati dalla violazione. Per leggere il comunicato dello scorso 06 aprile e le raccomandazioni dell’Autorità, cliccare qui.
Il Garante ha, altresì, avviato un’istruttoria nei confronti di LinkedIn a seguito della violazione dei sistemi del social network che ha determinato la diffusione di dati degli utenti, compresi ID, nominativi completi, indirizzi email, numeri di telefono, collegamenti ad altri profili LinkedIn e a quelli di altri social media, titoli professionali e le altre informazioni lavorative inserite nei propri profili dagli utenti (per saperne di più e leggere il comunicato dello scorso 08 aprile, cliccare qui).
Il Garante richiama tutti gli utenti alla necessità di prestare, nelle prossime settimane, particolare attenzione a eventuali anomalie connesse alla propria utenza telefonica e al proprio account.
Questi dati infatti potrebbero essere utilizzati per una serie di condotte illecite, che vanno dalle chiamate e dai messaggi indesiderati sino a minacce gravi come le truffe on line o il furto di identità o a fenomeni come il cosiddetto “SIM swapping”, una tecnica utilizzata per violare determinate tipologie di servizi online che usano il numero di cellulare come sistema di autenticazione.

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Telemarketing aggressivo: sanzione a Fastweb PDF Stampa E-mail
Prosegue l’azione del Garante privacy contro il fenomeno delle chiamate promozionali indesiderate.
Il Garante privacy ha ordinato a Fastweb il pagamento di una sanzione di oltre 4 milioni e 500mila euro per aver trattato in modo illecito i dati personali di milioni di utenti a fini di telemarketing.

Per saperne di più, cliccare qui

Per informazioni: Servizio Legale, tel. 02.671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 2 di 28