Home Appalti - Appalti
Appalti


Sblocca cantieri: pubblicata la legge di conversione con modificazioni PDF Stampa E-mail

Lo scorso 17 giugno è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 140) la legge n. 55 del 14 giugno di conversione, con modificazioni, del cd. decreto Sblocca cantieri (decreto legge n. 32/2019).
Per accedere alla legge di conversione n. 55/19, cliccare qui.
Contestualmente in Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato anche il testo del decreto legge n. 32/19 coordinato con la legge di conversione n. 55/19 (disponibile cliccando qui ). 
Diverse le modifiche apportate al Codice Appalti.Prossimamente sarà pubblicato un approfondimento dedicato alle imprese associate proprio sulle modifiche al Codice Appalti portate dallo Sblocca cantieri come convertito con modificazioni dalla legge n. 55/19.

Per informazioni: Servizio Appalti, tel. 02671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Pubblicata la mappa aggiornata dell’offerta Consip PDF Stampa E-mail

Lo scorso 5 giugno è stata pubblicata sul sito di Consip Spa la “Mappa offering Consip”, che rappresenta graficamente le iniziative disponibili o in via di attivazione sui diversi strumenti e ha lo scopo di fornire un primo orientamento che gli utenti potranno poi approfondire attraverso il Portale degli acquisti www.acquistinretepa.it.
La mappa assume validità anche per le imprese che intendono proporre la propria offerta alla Pubblica Amministrazione, in quanto possono rapidamente conoscere i settori in cui Consip ha realizzato iniziative e cogliere eventuali opportunità di mercato.
Per saperne di più, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Appalti, tel. 02.671401- mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Decreto “Sblocca cantieri”: primo approfondimento di Anac PDF Stampa E-mail

Nella prospettiva di un’eventuale segnalazione a Governo e Parlamento sulle possibili criticità contenute nel D.L. n. 32/19 (cd. Sblocca cantieri), Anac ha istituito un gruppo di lavoro, a cui ha richiesto di effettuare un primo approfondimento sulle principali novità introdotte dal decreto. Il documento è stato pubblicato a fini puramente conoscitivi.
Per saperne di più e leggere le prime valutazioni di impatto sul sistema degli appalti pubblici di Anac, cliccare qui
 
Per informazioni: Servizio Appalti, tel. 02/671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Appalti - On line la mappa georeferenziata della spesa della P.A. PDF Stampa E-mail

Sul portale Acquisti in Rete - all’interno della sezione Programma > Numeri – è disponibile GeoData, un sistema di georeferenziazione per consultare, attraverso mappe interattive, i principali dati sugli acquisti effettuati con gli strumenti del Programma per la razionalizzazione degli acquisti: convenzioni, accordi quadro, mercato elettronico e sistema dinamico di acquisizione. Attraverso le mappe interattive, è possibile ottenere informazioni sull’andamento degli acquisti della P.A. con dettaglio a livello geografico, per strumento d’acquisto e per settore merceologico.
Per saperne di più, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Appalti, tel. 02/671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Pubblicata la legge sulla riduzione dei termini di pagamento nei lavori pubblici PDF Stampa E-mail

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 109 dello scorso 11 maggio la legge n. 37 del 3 maggio 2019 (entrata in vigore del provvedimento 26 maggio) recante "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2018". In particolare, l’articolo 5 della Legge europea, che sostituisce l’articolo 113-bis del Codice dei contratti pubblici, stabilisce, tra le altre cose, che i pagamenti relativi agli acconti del corrispettivo di appalto siano effettuati nel termine di trenta giorni decorrenti dall’adozione di ogni stato di avanzamento dei lavori, salvo che sia espressamente concordato nel contratto un diverso termine, comunque non superiore a 60 giorni e purché ciò sia oggettivamente giustificato dalla natura particolare del contratto o da talune sue caratteristiche.
La norma stabilisce inoltre che i certificati di pagamento relativi agli acconti del corrispettivo di appalto saranno emessi entro un termine massimo di 7 giorni dall'adozione di ogni stato di avanzamento dei lavori.
Per accedere alla Legge n. 37/19, cliccare qui.  

Per informazioni: Servizio Appalti, tel. 02/671401 – mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 21