Rinnovo C.C.N.L. legno, lapidei Artigianato

Il 5 marzo 2024 tra Confartigianato Legno e Arredo, Confartigianato Marmisti, le associazioni aderenti a CNA, Casartigiani, CLAAI, e i sindacati dei lavoratori Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Area Legno-Lapidei scaduto il 31 dicembre 2022 con validità per il quadriennio 2023-2026.

L’intesa interviene sia sulla parte economica del CCNL in parola, sia su taluni aspetti della parte normativa.

Le tabelle retributive complete per tutti i livelli di inquadramento e i settori di riferimento saranno pubblicate successivamente.

Per quanto riguarda il rinnovo della parte normativa tra i vari interventi: è stata rafforzata la disciplina del lavoro a tempo determinato; è stato previsto un allungamento del periodo di preavviso in caso di licenziamento e dimissioni, a seconda delle qualifiche; sono state introdotte previsioni specifiche relative alle donne lavoratrici vittime di violenza inserite in percorsi certificati; a seguito del rinnovo, in vista dei lavori che porteranno alla stesura definitiva del CCNL, la Commissione si occuperà di verificare e aggiornare la Classificazione del personale e la normativa contrattuale dell’Apprendistato.

Per informazioni: Servizio Relazioni Industriali, tel. 02.671401 – mail: relazioni.industriali@apmi.it

Condividi su: