Rapporto biennale pari opportunità

Il ministero del Lavoro ha comunicato il posticipo, per il 2024, della scadenza ordinariamente fissata al 30 aprile; infatti, il rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile potrà essere compilato dal 3 giugno e comunque entro il 15 luglio.

Il 10 aprile è stato comunicato che l’applicativo informatico è in fase di revisione al fine di semplificare la presentazione del rapporto «anche grazie a nuove funzionalità di precompilazione e di recupero delle informazioni pregresse».

La nuova versione sarà disponibile dal 3 giugno sul portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e le aziende dovranno compilarlo entro il 15 luglio seguendo le modalità previste dal decreto ministeriale 29 marzo 2022.

L’obbligo di compilazione riguarda le imprese pubbliche e private con più di cinquanta addetti, mentre per le altre la compilazione è facoltativa.

Il ministero precisa che, qualora si debba partecipare a procedure pubbliche che richiedono il rapporto, prima del 3 giugno, si potrà presentare una copia del rapporto 2020-21, salvo poi integrare la documentazione richiesta dalla procedura con il nuovo modulo entro il 15 luglio.

Per visualizzare il comunicato, cliccare qui.

Per informazioni: Servizio Relazioni Industriali, tel. 02.671401 – mail: relazioni.industriali@apmi.it

Condividi su: