Grande successo dell’evento finale del progetto MIRE

Grande partecipazione, condivisione di esperienze e buone prassi, lo scorso 28 novembre, all’evento finale del progetto MIRE dal titolo “I vantaggi del welfare in rete: una scelta strategica di impatto”, presso la Sala Vetri di Milano LUISS Hub.

Si è parlato di smart working, del benessere dei lavoratori, del ruolo delle PMI nel territorio e del welfare aziendale territoriale.

In rappresentanza di A.P.I. – partner del progetto MIRE con capofila il Comune di Milano – è intervenuto il direttore generale Stefano Valvason che ha delineato come le PMI creino valore per il territorio attraverso i progetti di welfare e le innovazioni organizzative, che coinvolgo i lavoratori e di conseguenza la comunità di appartenenza.

I progetti come il MIRE e la condivisione di attività con i partner dell’alleanza, sono strategici per stimolare le imprese a provare nuovi modelli organizzativi che possano garantire alle diverse generazioni che convivono e lavorano nell’impresa di lavorare meglio e costruire uno stabile futuro aziendale.

Successivamente all’evento i partner si sono confrontati sul futuro dei progetti al “Tavolo di lavoro sul tema della replicabilità del modello di welfare”, condotto da Comune di Milano e Percorsi di secondo welfare.
Al tavolo di lavoro, in rappresentanza di A.P.I., ha partecipato Alessandra Pilia, responsabile marketing e comunicazione.

Il progetto “MIRE – Milano in rete – dal welfare al tempo ritrovato” è stato avviato a giugno 2020 per rispondere alla complessità del territorio milanese – con le sue molteplici sfaccettature e diversità, contrassegnato da continui cambiamenti sociali ed economici.

Per leggere la notizia precedente, cliccare qui.

Per informazioni:
Servizio Relazioni Industriali, tel. 02671401 – mail: relazioni.industriali@apmi.it;
Segreteria di Direzione tel. 02671401 – mail: direzione@apmi.it

Condividi su: